• Google+
  • Commenta
4 dicembre 2006

Roma: teatro per tutte le tasche

L’iniziativa relativa alla campagna di comunicazione denominata “Teatro … 30 e lode” è stata promossa dalla Regione Lazio e dalla Pro

L’iniziativa relativa alla campagna di comunicazione denominata “Teatro … 30 e lode” è stata promossa dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Roma in accordo con gli atenei di Roma Tre, la Sapienza e Tor Vergata. Il fine è quello di riuscire a far si che i giovani, appartenenti alle tre strutture universitarie della realtà romana, abbiano la possibilità di familiarizzare con il teatro ed il cinema e non siano svantaggiati a causa di motivi economici. Biglietti a prezzi ridotti, fino al 50% di sconto dunque per gli studenti, messi a disposizione da tutte le strutture teatrali che hanno deciso di partecipare al progetto in associazione con l’Agis (Associazione generale italiana per lo spettacolo). Tali agevolazioni sono parte integrante di un progetto più ampio che ha visto nascere nella capitale un servizio “last minute”, proprio come quello vigente per il settore turistico. Vantaggi dunque non solo per gli studenti; tutti possono usufruire di offerte promozionali ed ogni giorno sarà possibile acquistare dei biglietti per lo spettacolo della stessa serata con tariffe decisamente ridotte, basta recarsi al botteghino in via Bari, nella vecchia sede del dopolavoro ferroviario. L’Italia va incontro ad un omologazione con quelli che sono i servizi offerti, oramai da tempo, dagli altri paesi che consentono a molti, soprattutto ai giovani, di godere degli spettacoli a prezzi ribassati all’ultimo minuto. I vantaggi che quest’iniziativa ha prodotto sono notevoli, primo fra tutti un aumento dell’attenzione dei giovani per il teatro che ha portato a recuperare il prestigio di un tempo mettendo in scena piéces classiche, musicals, rivitalizzazione di quei piccoli laboratori teatrali che non vedevano da tempo grande affluenza nelle loro sale .

Google+
© Riproduzione Riservata