• Google+
  • Commenta
1 dicembre 2006

Torino: festa della poesia, la poesia italiana incontra quella iberica

Alla sua terza edizione, la festa della poesia ospita quest’anno illustri esponenti della poesia spagnola e portoghese, con cui la poesia italiana c
Alla sua terza edizione, la festa della poesia ospita quest’anno illustri esponenti della poesia spagnola e portoghese, con cui la poesia italiana condivide una lunga e significativa tradizione di contatti e rapporti. Un’occasione di incontro fra poeti di lingue diverse, allo scopo di illustrare connessioni, influenze, scambi tra la letteratura italiana e le letterature straniere.
Obiettivo dell’iniziativa è promuovere il coinvolgimento delle comunità e degli universitari stranieri presenti a Torino, nella loro vita culturale, cittadina e universitaria. La poesia come momento di incontro, confronto e scambio tra differenze nelle idee, nei pensieri, nelle tradizioni e nelle azioni. La diversità di cultura come ricchezza e non come limite.
Gli studenti saranno parte attiva della festa, attraverso la lettura di poesie; infatti è previsto l’incontro dei poeti con gli studenti che hanno presentato propri testi poetici. Il tutto contornato da musiche e canzoni tradizionali.
L’appuntamento è per lunedì 4 dicembre 2006 presso l’aula magna dell’Università, alle ore 9, e presso la Sala Lauree della facoltà di lingue, alle ore 15: i poeti Franco Loi,Clara Janés e Nuno Júdice dialogheranno con il pubblico e con Mario Chiesa, docente all’Ateneo torinese, e Giancarlo Depretis, anch’egli docente presso l’Ateneo ed ideatore dell’insegnamento di Lingua e Letteratura portoghese presso l’università.
Per maggiori informazioni, visita il sito internet dell’università di Torino www.unito.it

Google+
© Riproduzione Riservata