• Google+
  • Commenta
6 dicembre 2006

Università della Calabria: La Palestina del domani

La Facoltà di Scienze Politiche dell’Università della Calabria ha organizzato nell’aula magna, una giornata di studio sul tema: “ Per
La Facoltà di Scienze Politiche dell’Università della Calabria ha organizzato nell’aula magna, una giornata di studio sul tema: “ Per i diritti umani in Palestina: terra, lavoro, libertà ”.
I lavori vedranno la partecipazione di docenti di Israele attivisti per la pace.
I relatori discuteranno, rispettivamente, di “ Occupazione militare, confisca della terra e costruzione del muro: i diritti negati al popolo palestinese ”, nonché su: “ Il ruolo delle donne nel movimento per la pace e contro l’occupazione israeliana della Palestina ”.
La giornata si concluderà con una tavola rotonda sul tema: “ Il conflitto in Medio-Oriente e la pace possibile ”, alla quale prenderanno parte tutti gli studiosi e i relatori inseriti nel programma del “ Palestinian Day ”.
Sulla giornata dedicata al popolo palestinese è intervenuta la prof.ssa Laura Corradi, che ha curato l’iniziativa, mettendo in evidenza l’Onu che ha proclamato i diritti del popolo palestinese. In aula magna si terrà una lezione molto speciale, quella di docenti israeliani che parleranno in difesa del popolo palestinese.
Il Prof. Oren Yiftechel, dell’Università di Ben Gurion, è un geografo politico israeliano che spiegherà i dettagli e la storia del contenzioso sulle terre tra israeliani e palestinesi fino ai giorni nostri. Il Prof. Oren crede che la pace in Medio-Oriente sia possibile, a partire da un riconoscimento dei diritti del popolo palestinese e dalla fine dell’occupazione militare della Palestina.
Anche nell’esercito israeliano vi sono forti malesseri, in parte rappresentati dal fenomeno dei ‘Refusnik’, militari che rifiutano di sparare contro il popolo palestinese e preferiscono andare in prigione.

Google+
© Riproduzione Riservata