• Google+
  • Commenta
16 gennaio 2007

La mostra Jung :de approda all’Unisa!

E’ partita il 22 settembre del 2006 a Roma, in occasione della “Grande festa della letteratura al Goethe” , la mostra Jung:de promosE’ partita il 22 settembre del 2006 a Roma, in occasione della “Grande festa della letteratura al Goethe” , la mostra Jung:de promossa allo scopo di illustrare la vita dei giovani tedeschi soprattutto a docenti e allievi di corsi di lingua tedesca, ma certo anche a tutti coloro che credono giusto l’approfondimento di culture differenti , e avvolte neanche troppo lontane, dalla nostra. La mostra, organizzata dal Goethe-Institut Italien, è approdata ad ottobre al Goethe-Institut di Roma, a novembre al Goethe-Zentrum di Palermo , a dicembre al Goethe-Institut di Genova e giunge ora all’Università degli studi di Salerno grazie all’organizzazione dell’A.C.I.T. – Istituto di Cultura Germanica di Avellino e della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Salerno con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e del Consolato Tedesco di Napoli. In programma dal 10 gennaio al 10 febbraio, l’inaugurazione ufficiale si terrà il 17 gennaio alle 9.30 presso l’aula studio della facoltà di lingue e ad intervenire saranno ,oltre a vari professori del Goethe Institut , Ileana Pagani ,preside della facoltà di lingue e letterature straniere; Lucia Perrone Capano,direttore del dipartimento di studi linguistici e letterari; Sonia Wieschmann del consolato tedesco di Napoli e Maria Gabriella Sementa dell’ A.C.I.T. di Avellino. Ed essere esposti saranno ben 16 grandi dischi tematici a forma di cd musicali, i temi andranno dalla musica allo sport, dalla scuola alla famiglia, dai valori al linguaggio dei giovini e così via….in effetti una buona fetta di quello che potremmo definire semplicemente “il modo di vivere” di coetanei tedeschi. Inoltre sarà presente una “Music Station” con 15 titoli di canzoni tedesche “di tedenza” e altro ancora….una mostra, così come una cultura e una quotidianità straniera , tutta da scoprire!

Google+
© Riproduzione Riservata