• Google+
  • Commenta
9 gennaio 2007

Marta Capurso testimonial dell’Universiade

Dopo Enrico Fabris, è un altro campione del ghiaccio a prestare il volto come testimonial dell’Universiade Invernale di Torino 2007, MartDopo Enrico Fabris, è un altro campione del ghiaccio a prestare il volto come testimonial dell’Universiade Invernale di Torino 2007, Marta Capurso. La pattinatrice torinese, protagonista di una splendida medaglia ai Giochi Olimpici di Torino 2006 -bronzo nella staffetta dello short track-, si prepara a partecipare alla sua terza Universiade motivata a salire di nuovo su un podio internazionale dopo i tanti successi in carriera, a livello italiano, europeo e mondiale. Ventiseienne, iscritta a Comunicazione Interculturale all’Università di Torino, Marta Capurso, che ha già conquistato un argento nei 1000 metri e due bronzi nei 1500 e nei 3000 nell’Universiade friulana di Tarvisio 2003, sarà l’immagine al femminile dell’edizione torinese. A Marta sarà riconosciuta una borsa di studio quale riconoscimento per i risultati agonistici e quale augurio per il futuro professionale. “Siamo lieti che una delle nostre atlete più rappresentative sia testimonial di un grande evento sportivo” – commenta Marco Bellion, presidente FISG Piemonte – “Ringraziamo il Comitato Organizzatore per aver voluto riconoscere il valore dei nostri campioni. Ci auguriamo che l’Universiade ripeta il successo dell’Olimpiade e che gli investimenti sostenuti dalla pubblica amministrazione possano contribuire all’emergere di nuovi talenti”.

Google+
© Riproduzione Riservata