• Google+
  • Commenta
31 gennaio 2007

Mussi a Camerino per l’intera giornata

Si parlerà di “Università Italiana, Università Europea La convergenza dei percorsi formativi da Bologna 1999 a Londra 200

Si parlerà di “Università Italiana, Università Europea La convergenza dei percorsi formativi da Bologna 1999 a Londra 2007” nel corso della Giornata di riflessione promossa per il 1 febbraio dall’Università di Camerino in collaborazione e d’intesa con il Ministero dell’Università e della Ricerca. All’iniziativa parteciperanno, fra gli altri, anche il Ministro dell’Università e della Ricerca Fabio Mussi e il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Università e della Ricerca Luciano Modica.

In realtà il Ministro Mussi, la cui presenza era prevista solo a partire dal pomeriggio, arriverà a Camerino già nella prima parte della mattinata per meglio seguire i lavori del convegno. Particolare soddisfazione è stata espressa dall’Ateneo camerte per questo cambio di programma “segno – ha dichiarato il Rettore Fulvio Esposito – di un evidente riconoscimento della considerazione per l’Ateneo, per il suo impegno nella formazione, nella ricerca, nel trasferimento di tecnologie e competenze, nella sperimentazione di nuove forme di organizzazione, di gestione, di progettazione e coordinamento della didattica e della ricerca”. Va inoltre sottolineato che l’appuntamento di Camerino è il primo evento che il nuovo Ministero organizza in una sede “non romana”.

La Giornata di lavori ha come obiettivo una riflessione sull’architettura del sistema universitario italiano che dal 1999 ha adottato un sistema a tre cicli: la laurea di durata triennale, la laurea magistrale e il dottorato di ricerca. L’incontro di Camerino vuole consentire di riflettere su questa architettura e ragionare sulle azioni da intraprendere per far sì che essa si traduca in una realizzazione concreta, ma soprattutto vuole essere l’occasione per far emergere proposte operative che avvicinino il sistema universitario italiano alla realizzazione dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore”.

Google+
© Riproduzione Riservata