• Google+
  • Commenta
25 gennaio 2007

Teramo: con una carrellata di protagonisti prende il via il master Enrico Mattei

Il Medio Oriente e i mass media ma anche i temi legati alla violazione dei diritti internazionali, saranno al centro dei lavori di apertura della se
Il Medio Oriente e i mass media ma anche i temi legati alla violazione dei diritti internazionali, saranno al centro dei lavori di apertura della seconda edizione del Master Enrico Mattei in Medio Oriente, diretto da Claudio Moffa.
Da lunedì 29 gennaio a venerdì 2 febbraio, saranno presenti a Teramo ambasciatori, giuristi, giornalisti ed esperti del mondo mediorientale.
Si comincia lunedì 29 gennaio, alle ore 9, nella Sala delle lauree della Facoltà di Scienze politiche, con la prolusione di Augusto Sinagra, docente di Diritto internazionale dell’Università “La Sapienza” di Roma dal titolo “Il grande assente: il diritto internazionale”.
Per l’occasione parteciperanno Mauro Mattioli, rettore dell’Università degli Studi di Teramo, Adolfo Pepe, preside della Facoltà di Scienze politiche, Gianni Chiodi, sindaco di Teramo, Ernino D’Agostino, presidente della Provincia di Teramo e Mimmo Srour, assessore alle Relazioni con i Paesi del Mediterraneo della Regione Abruzzo.
Seguiranno gli interventi di Clara Gallini, docente dell’Università “La Sapienza” di Roma, Corradino Mineo, direttore di Rai News 24, e Claudio Moffa.
Martedì 30 gennaio sarà la volta di Alessandro Aruffo, storico e politologo, Roberto Morrione, giornalista e opinionista e di Maurizio Blondet, direttore della rivista online Effedieffe. Al termine della giornata sarà proiettato il film “L’inganno globale” di Massimo Mazzucco.
Mercoledì 31 gennaio interverranno Dan Vittorio Segre, docente dell’Università di Lugano e presidente dell’Istituto studi mediterranei e Ugo Tramballi, inviato de Il Sole 24 ore.
Alle ore 15 l’appuntamento si sposterà nella Sala polifunzionale della Provincia di Teramo, per l’incontro con l’ambasciatore della Repubblica Islamica dell’Iran, Abolfazl Zohrevand e l’ambasciatore della Repubblica Araba Siriana, Samir Al Kassir. Seguiranno gli interventi del direttore della rivista online Effedieffe Maurizio Blondet e del giornalista Massimo Fini.
Giovedì 1 febbraio, interverranno Stefano Chiarini, inviato de Il Manifesto, Samir Al Qaryouti, corrispondente della RadioTelevisione palestinese e opinionista di Al Jazeera, Sergio Cararo, saggista e giornalista di Radio Città Aperta e Massimo Fini, giornalista e scrittore.
L’ultima giornata, venerdì 2 febbraio, inizierà con gli interventi di Giacomo Barletta Caldarera, avvocato penalista e Sigfrido Ranucci, giornalista televisivo.
Chiuderà la giornata la proiezione del film “Il Codice da Vinci” e il successivo intervento di Andrea Tornelli, inviato de Il Giornale, dal titolo “Il processo al Codice”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy