• Google+
  • Commenta
25 gennaio 2007

Varese: un seminario sulla misteriosa civiltà egizia

Quale interesse ha suscitato la civiltà faraonica nelle culture antiche? In che modo tali attenzioni si manifestarono? Come ogni singola civi
Quale interesse ha suscitato la civiltà faraonica nelle culture antiche? In che modo tali attenzioni si manifestarono? Come ogni singola civiltà ha recepito e cercato di piegare alle proprie esigenze funzionali il modello egizio?

A questi interrogativi risponderà il prof. Luca Daris, docente di Storia moderna nell’ambito del Corso di Laurea in Scienze dei beni culturali, dell’Università degli Studi dell’Insubria, nel corso del seminario sul tema: “L’eterno fascino dell’Egitto: dall’attenzione degli Antichi alla moderna egittologia”.

L’appuntamento è in programma mercoledì 31 gennaio 2007, alle ore 14.30, nella Sala Riunioni del Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione, via Carloni 78, a Como.

L’incontro spiegherà come la società greca, quella romana, la medievale siano entrate in contatto con l’universo faraonico, anche alla luce del fatto che, in qualche circostanza, l’incertezza sull’interpretazione dei documenti testuali ha costituito un reale ostacolo nella conoscenza di quella avanzata civiltà.

Il seminario analizzerà, inoltre, l’atteggiamento adottato in epoca illuministica nei confronti della civiltà egizia: mentre in un primo momento gli studiosi settecenteschi guardarono al mondo tolemaico con diffidenza e scetticismo, successivamente ne restarono così colpiti da recuperare, nelle celebrazioni rivoluzionarie, manifestazioni simboliche assolutamente riconducibili al cerimoniale faraonico.

Nel corso del seminario si affronteranno anche l’analisi della tradizione papiracea e la storia della complessa interpretazione dei geroglifici, che costituiranno un passaggio ineludibile per una piena comprensione delle tematiche trattate.

Google+
© Riproduzione Riservata