• Google+
  • Commenta
18 febbraio 2007

In Inghilterra il primo Corso di Laurea in Funerologia

L’idea, per quanto assurda possa sembrare, in realtà è nata dalla lungimiranza e dalla sicurezza degli ideatori del Corso, certi che la L’idea, per quanto assurda possa sembrare, in realtà è nata dalla lungimiranza e dalla sicurezza degli ideatori del Corso, certi che la clientela in questo “campo particolare” non scarseggerà mai. E’ proprio la prestigiosa Università di Bath, cittadina britannica situata nel Sud-Ovest del Paese, a dare non solo pieno appoggio all’istituzione del suddetto Corso di Laurea, ma ad ospitarlo in un centro di ricerca appositamente creato all’interno della stessa, il “Center for Death and Society”. Le Pompe Funebri sono, infatti, un settore molto redditizio e in continuo mutamento. La richiesta di servizi personalizzati e le differenze nelle funzioni, nelle cerimonie e nel trattamento delle esequie, portate da una società multiculturale e dai credi religiosi più disparati, hanno mostrato l’esigenza di veri e propri “esperti del mestiere”. Il Corso biennale in Funerologia, attuato grazie alle sovvenzioni e al sostegno economico dell’Associazione Nazionale dei Direttori di Pompe Funebri, la NAFD (National Association of Funeral Directors), garantirà una preparazione specialistica che comprende l’apprendimento delle tecniche di trattamento del corpo di un defunto, delle modalità di presentazione delle opzioni di sepoltura e funzione ai parenti, delle caratteristiche delle differenti tipologie di bare disponibili. Alla fine del biennio è possibile accedere al “Master in Tanatologia”, affine per materia trattata e insegnamenti.

Google+
© Riproduzione Riservata