• Google+
  • Commenta
28 febbraio 2007

Milano: Narrazioni dell’apocalittico

Venerdì 2 marzo a partire dalle ore 10.00 si terrà una giornata di studio al Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto Venerdì 2 marzo a partire dalle ore 10.00 si terrà una giornata di studio al Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto San Giovanni, che si concluderà con una Tavola rotonda su Philip K. Dick in Piazza S. Alessandro.
Gli interventi del mattino metteranno a fuoco alcuni esempi di narrazioni
dell’immaginario apocalittico, con riferimento particolare ad alcune problematiche
specifiche della cultura americana (Maffi e Scarpino) e inglese (Pagetti), proseguendo
poi con un esempio italiano (Pischedda) e concludendosi con un’anticipazione di quelli
che saranno i temi al centro della Tavola Rotonda del pomeriggio (Guidotti).
Il 25° anniversario della morte di Philip K. Dick consente di aprire un dibattito
sull’importanza e sull’attualità dello scrittore americano, famoso anche per aver
ispirato registi come Ridley Scott e David Cronenberg. Dick ha fatto della fantascienza
una narrativa di raffinata riflessione sulla condizione dell’America e di alta
speculazione etica e filosofica sulle contraddizioni del mondo contemporaneo, stretto tra
progresso tecnologico e crisi d’identità.
Alla tavola rotonda partecipano studiosi che rappresentano varie discipline e che sono
accomunati dallo stesso interesse per la narrativa dickiana.
E’ prevista anche la presenza dell’editore Sergio Fanucci, che ha in corso la
pubblicazione delle opere complete di Dick, a cura di C. Pagetti. Da segnalare anche gli
interventi di Elio Franzini, studioso di estetica e Preside della Facoltà di Lettere e
Filosofia dell’Università degli Studi di Milano, di Michele Mari, italianista e
romanziere, e di Darko Suvin (McGill University di Montreal), uno dei maggiori studiosi
di utopia e fantascienza, a cui va ascritto il merito di aver individuato per primo il
valore letterario dei romanzi di Dick.
PROGRAMMA
Mattina dalle 10.00
Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione, Piazza Indro Montanelli, 1 Sesto San Giovanni Aula Magna
ore 10.15 Mario Maffi:
“Catastrofi reali e immaginarie
nella cultura americana”
ore 10.45 Carlo Pagetti:
“Narrare l’apocalisse nell’epoca di Darwin”
ore 11.15 Cinzia Scarpino:
“Uno sguardo al Nevada: da Wasteland a Dreamland passando
per la Guerra Fredda”
ore 11.45 Bruno Pischedda:
“Dante Virgili: un’apocalisse nazista”
ore 12.15 Francesca Guidotti:
“Disastro spaziale e apocalisse atomica: l’astronauta in Cronache del dopobomba di Philip
K. Dick”
Pomeriggio dalle 15.30 Piazza S. Alessandro, 1 – Milano Aula Stucchi (Anglistica)
Tavola rotonda:
“Il sogno dei replicanti: Philip K. Dick a 25 anni dalla morte”
Partecipano:
Sergio Fanucci, Michele Mari, Elio Franzini, Carlo Pagetti, Darko Suvin

Una giornata di studio organizzata dal Dipartimento di Scienze del Linguaggio, dal Dottorato in Anglistica e dal Corso di Mediazione linguistica e culturale.

Google+
© Riproduzione Riservata