• Google+
  • Commenta
27 febbraio 2007

Parma: premio alla migliore tesi di laurea in bioarchitettura

Entro il 2 aprile 2007 è possibile presentare domanda di partecipazione al Premio annuale per Tesi di laurea sui temi della Bioarchitettura e dEntro il 2 aprile 2007 è possibile presentare domanda di partecipazione al Premio annuale per Tesi di laurea sui temi della Bioarchitettura e dell’Innovazione Tecnologica “Architettura e Sostenibilità”, giunto alla seconda edizione.
Il premio è promosso da Terra Futura, mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità, e dall’Istituto Nazionale di Bioarchitettura, e gode del patrocinio della Facoltà di Architettura dell’Università di Parma e di altre prestigiose istituzioni quali: Facoltà di Ingegneria Edile Architettura del Politecnico di Milano, Facoltà di Ingegneria e Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Centro Studi Progettazione Edilizia Eco-compatibile dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Facoltà di Architettura dell’Università IUAV di Venezia, Università di Catania.
Importanti media-partner daranno inoltre ampia visibilità all’evento: Edicom Edizioni, “Edilizia e Territorio” e “Arketipo” (riviste edite dal Sole 24ore), Ecoradio e la rivista “Valori”.
Il concorso è aperto ad elaborati che abbiano affrontato i temi della bioarchitettura e dell’innovazione tecnologica, finalizzati al miglioramento della qualità del costruito e dell’ambiente, con una particolare attenzione ai lavori che tengono conto di variabili sociali ed economiche. I progetti presentati dovranno contemplare i principi di efficienza energetica, di uso sociale degli spazi, l’utilizzo di materiali ecocompatibili e prediligere soluzioni insediative di basso impatto ambientale.
Il vincitore riceverà una somma in denaro pari a € 2.000,00 e l’opportunità, assieme agli autori di altre tre tesi selezionate dal comitato scientifico, di svolgere un periodo di tirocinio di sei mesi presso uno studio di architettura sostenibile.
La tesi vincitrice e gli elaborati menzionati, oltre ad essere ospitati nel sito dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura, saranno conservati, a disposizione per la libera consultazione, presso il Centro Studi Progettazione Edilizia Eco-compatibile dell’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna.
La premiazione si svolgerà al termine di un convegno coordinato dall’Istituto Nazionale di Bioarchitettura nell’ambito della manifestazione Terra Futura che si terrà dal 18 al 20 maggio 2007 presso la Fortezza da Basso a Firenze.
Il bando di concorso e il modulo di iscrizione sono scaricabili dai siti www.bioarchitettura.it e www.terrafutura.it, oppure è possibile farne richiesta alla segreteria organizzativa.

Google+
© Riproduzione Riservata