• Google+
  • Commenta
13 febbraio 2007

Studiare allunga la vita

Ad ogni anno di scuola in più corrisponde un anno e mezzo di vita in buona salute guadagnato. Questo è quanto risultato da alcune inda
Ad ogni anno di scuola in più corrisponde un anno e mezzo di vita in buona salute guadagnato. Questo è quanto risultato da alcune indagini scientifiche, riportate dal giornalista Roberto Satolli, in un articolo dell’inserto Salute del Corriere della sera. Ma com’è possibile che il livello d’istruzione rappresenti una delle ragioni per cui l’età media degli uomini si sia allungata?
“Non è solo l’informazione che conta”, spiega Satolli. “Tutti sanno che il fumo fa male, ma i meno istruiti ci cascano di più. Piuttosto la scuola insegna meglio a guardare oltre il proprio naso e pensare al proprio futuro, rinunciando a un piacere immediato per un guadagno futuro. Più in generale un buona istruzione mette l’individuo in condizione di controllare meglio il proprio destino, e di scegliere per sé, oltre a partecipare alle scelte collettive. Vista da questo punto di vista, la salute non è altro che un processo di espansione delle libertà reali che è, secondo il premio Nobel per l’economia Amartya Sen, la vera natura dello sviluppo, ben oltre la crescita del prodotto interno lordo a cui oggi molto lo riducono”.
Il fatto che tali opinioni si siano accreditate da più fonti autorevoli, ci deve indurre a pensare su quanto di positivo venga fatto da tutto il sistema scolastico ed universitario, e quindi ad apprezzare il lavoro e l’impegno dei tanti insegnanti che ogni giorno favoriscono la crescita di noi giovani. Ricordarlo, in questi momenti in cui l’istruzione viene considerata più una spesa che una risorsa, non guasta.

Google+
© Riproduzione Riservata