• Google+
  • Commenta
11 febbraio 2007

Texas: l’italiano all’università

Ora è ufficiale: dopo un anno di attesa il Consiglio del Rettorato dell’Università del Texas ha approvato l’introduzione di corsi

Ora è ufficiale: dopo un anno di attesa il Consiglio del Rettorato dell’Università del Texas ha approvato l’introduzione di corsi di lingua e cultura italiana nel programma dell’ateneo statunitense. La direttrice del progetto, Daniela Bini, si è mostrata alquanto soddisfatta e, insieme a lei, tutti i responsabili del Dipartimento di Italianistica e Francese dell’UT. Il programma appena approvato prenderà il via nel primo semestre del 2008; ha carattere interdisciplinare e prevede corsi di letteratura, cultura e diversi approfondimenti in arte, musica o cinema. La sua presenza nel panorama didattico dell’ateneo è importante se si pensa all’aumento dello studio della nostra lingua negli Stati Uniti. “Parliamo del 60% di crescita dello studio dell’italiano dal 1999 al 2005, secondo i dati in nostro possesso” – ha affermato la Bini – che nell’illustrare il progetto dice di aver iniziato ad elaborarlo “nel 1998, raccogliendo negli anni l’adesione e le richieste di molti studenti che volevano avere la possibilità di studiare la cultura e la lingua dell’Italia”.

Google+
© Riproduzione Riservata