• Google+
  • Commenta
10 Febbraio 2007

Unifg: il lavoro parte dal web

Dopo anni di parole su un’eventuale riforma dei Centri per l’Impiego, finalmente sembra che la situazione sia arrivata ad un punto di pa

Dopo anni di parole su un’eventuale riforma dei Centri per l’Impiego, finalmente sembra che la situazione sia arrivata ad un punto di partenza, qui, in Capitanata. A dare credibilità a questo vagone di buone intenzioni, finora fallite, sono l’Università degli Studi e la Provincia di Foggia.
L’ateneo ha fornito un sostegno tecnico, in questo progetto, coordinando un folto gruppo di laureati che ha formato gli impiegati delle varie sedi dei Centri per l’Impiego. Obiettivo a medio-lungo termine di questa impresa sarà quello di operare una modifica radicale nel mercato del lavoro in tutta la provincia, nonostante vi sia la presenza di una mentalità retrograda generalizzata nel tessuto sociale. Dodici tutor collaboreranno, inoltre, proponendosi come fulcro tra le imprese e questi Centri, valuteranno le domande e le offerte di lavoro, facendone emergere le peculiarità e favorendo l’incontro tra le parti. È un approccio differente con l’utenza, fuori dalle vecchie e sempliciotte abitudini. Questa innovazione, infatti, avrà avuto un impatto non dolce sui “vecchi” impiegati, che hanno dovuto adeguarsi alle progredite abilità di lavoro dei moderni operatori di front-office. Ci sarà tutto un lavoro di accoglienza della domanda/offerta di lavoro, un orientamento ed un’assistenza durante l’iter burocratico. Ed il tutto sarà accompagnato anche da un ammodernamento fisico dei locali.
Oggi, 10 febbraio, sarà il Centro di Ascoli Satriano a fare da apripista. Quelli degli altri comuni (Manfredonia, Cerignola, San Severo, Vico del Gargano, Lucera) saranno attivi entro qualche settimana. Proprio l’ufficio di Foggia, invece, avrà ancora dei tempi morti a causa dei lavori di ultimazione del nuovo fabbricato, in un’area semi-dispersa, affianco all’attuale sede degli uffici della Provincia. Alcuni vandali hanno già imbrattato le pareti esterne del capannone e, anche a causa di questo, si spera che l’apertura sia celere.
A fare da ciliegina sulla torta è il sito www.politichedellavoro.it che è sempre curato dall’università, Facoltà di Giurisprudenza, con l’assistenza tecnica della Provincia. È uno strumento, con una bella grafica, che pubblicizza le risorse umane disponibili perché raccoglie, in un database, tutte le figure professionali, esistenti nel territorio dauno, che sono in cerca di una occupazione.

Google+
© Riproduzione Riservata