• Google+
  • Commenta
13 febbraio 2007

Unimore: bolle di sapone e matematica per tutti

Le bolle di sapone quale correlazione hanno con la matematica? E perché continuano ad affascinare molte persone ma continuano a confondere

Le bolle di sapone quale correlazione hanno con la matematica? E perché continuano ad affascinare molte persone ma continuano a confondere le idee agli studiosi matematici? Queste domande troveranno risposta alla conferenza, organizzata dal Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata “G.Vitali” dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, del prof. Frank Morgan del Williams College (USA). Appuntamento mercoledì 14 febbraio 2007 a Modena.

Parallelamente alla mostra “Giocare con le costruzioni”, ospitata a Modena nei locali del Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata “G.Vitali” dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che sta riscuotendo l’interesse di numerose scuole medie inferiori e superiori delle province di Modena e Reggio Emilia, per la Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica l’Ateneo emiliano, nell’ambito del Progetto Lauree Scientifiche “Orientamento e formazione degli insegnanti di Matematica”, propone una conferenza divulgativa dal titolo “Bolle di sapone e Matematica per tutti”.

L’appuntamento, che si terrà mercoledì 14 febbraio 2007 alle ore 10.30 presso l’aula G del Dipartimento di Fisica (via Campi 213/A) a Modena, vedrà il prof. Frank Morgan del Dipartimento di Matematica e Statistica del William College (Massachusetts –USA) presentare quali legami intercorrono tra l’universo della matematica e l’affascinante mondo delle bolle di sapone.

A seguire vi sarà una piccola gara a premi, corredata da dimostrazioni e spiegazioni da parte del prof. Frank Morgan.

L’incontro è aperto agli studenti della scuola media inferiore, al personale docente ed a tutti gli studenti universitari interessati.

Frank Morgan

Professore di matematica presso il Dipartimento di Matematica e Statistica del Williams College (Massachusetts – USA), fra i maggiori ricercatori ed esperti mondiali di superfici minime e teoria geometrica della misura. Si deve al suo nome la recentissima soluzione della famosa “congettura della doppia bolla standard”. E’ autore di numerosi libri su temi di analisi, geometria differenziale e teoria geometrica della misura, tutti caratterizzati da chiarezza e semplicità espositiva non comuni. Per le sue doti didattiche e per l’intensa attività di divulgatore ha, inoltre, ottenuto numerosi premi e riconoscimenti.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.unimore.it

Google+
© Riproduzione Riservata