• Google+
  • Commenta
8 marzo 2007

A Siena le tasse universitarie di pagano a rate

A partire dall’anno accademico 2007/2008 chi si iscriverà all’Università di Siena pagherà le tasse d’iscrizione e i contributi unA partire dall’anno accademico 2007/2008 chi si iscriverà all’Università di Siena pagherà le tasse d’iscrizione e i contributi universitari a rate, a costo zero e zero interessi. Tutto grazie ad una carta di credito personalizzata per l’Università degli studi di Siena e frutto di un accordo stipulato tra Università di Siena e Consum.it di Banca Monte dei Paschi di Siena. Grazie a questo accordo, gli studenti potranno pagare le tasse e i contributi in 8 rate mensili a partire dal mese successivo a quello dell’iscrizione, a tasso zero. “Si tratta di una modalità innovativa per l’Università” ha affermato il rettore dell’Ateneo, Silvano Focardi “che nasce da una doppia esigenza: da un lato quella di agevolare gli studenti e le famiglie nel momento in cui si avvicinano a un investimento importante dal punto di vista economico e personale; dall’altro questa forma di finanziamento permette all’Ateneo di avere un quadro più chiaro e più certo rispetto all’organizzazione e alla programmazione non solo dei budget, ma anche delle attività didattiche”. L’accordo raggiunto non prevede costi a carico dell’Ateneo, né alcun onere aggiuntivo a carico degli studenti beneficiari. La carta di credito M’honey, questo è il suo nome, potrà essere usata dagli studenti che ne faranno richiesta anche come carta revolving vera e propria e come carta bancomat alle condizioni finanziarie stabilite dall’accordo tra i due enti.

Google+
© Riproduzione Riservata