• Google+
  • Commenta
11 marzo 2007

“Enel-Civitavecchia”: chiamata di ricerca a Roma

L’Enel ha deciso di riconvertire la centrale di TorreValdaliga Nord, a Civitavecchia, da olio combustibile a carbone. La portata del caso mediatico
L’Enel ha deciso di riconvertire la centrale di TorreValdaliga Nord, a Civitavecchia, da olio combustibile a carbone. La portata del caso mediatico esploso in seguito a questa decisione è tale che la Facoltà di Scienze Della Comunicazione della prima università di Roma ha dato vita a un progetto di studio apposito. Ormai da tre anni televisioni e giornali locali si occupano stabilmente della vicenda, e il movimento di opinione contro la riapertura della centrale è ormai una realtà solida: in questo contesto la ricerca universitaria vuole articolarsi sulle tre fondamentali parti in campo: l’Enel (con background attento alla comunicazione politica), i gruppi di pressione (con attenzione al bacino di studi sui movimenti sociali e sugli opinion leaders) e, non in ultima analisi, l’opinione pubblica (ruolo di stampa e tv nell’amministrare/indirizzare il consenso).
La ricerca è promossa dall’Osservatorio sulla Comunicazione Ambientale (“Cambio”), organo della Facoltà di Scienze Della Comunicazione di recente nascita specializzato nel settore. La ricerca è ancora aperta a nuovi partecipanti. Si prevede anche l’assegnazione di tesi di laurea triennali sull’argomento.

Google+
© Riproduzione Riservata