• Google+
  • Commenta
27 marzo 2007

Ferrara: Seminario “Il Valore del Capitale Intellettuale”

Avviare un processo di sensibilizzazione del mondo accademico e operativo su un tema cui viene riconosciuta fondamentale importanza anche a livello inAvviare un processo di sensibilizzazione del mondo accademico e operativo su un tema cui viene riconosciuta fondamentale importanza anche a livello internazionale da istituzioni quali l’Unione Europea (v. VII Programma Quadro) o l’International Accounting Standard Board (IASB). E’ questo l’obiettivo principale del seminario “Il Valore del Capitale Intellettuale”, promosso e co-organizzato dal CITTEC, (Centro per l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico), dal Liaison Office dell’Università degli Studi di Ferrara, con il patrocinio di AIAF (Associazione Italiana degli Analisti Finanziari), che si terrà mercoledì 28 marzo alle ore 14.30, presso l’Aula Magna della Facoltà di Economia, (Via Voltapaletto, 11) .
L’iniziativa è rivolta a tutti i soggetti che, a vario titolo, sono interessati all’utilizzo o alla fruizione di strumenti di reporting innovativi, quali il “Bilancio del Capitale Intellettuale”, al fine di monitorare, gestire e valutare la situazione aziendale attuale e prospettica legata allo sviluppo di risorse intangibili (capitale umano, relazionale e organizzativo) e di effettuare scelte di investimento più oculate.
Il programma dell’evento prevede due interventi iniziali, rispettivamente da parte di Adele Del Bello (Facoltà di Economia, Università di Ferrara) e di Andrea Gasperini, Responsabile del Gruppo di lavoro “Mission Intangibles”, Associazione Italiana Analisti Finanziari (AIAF), autori del volume pubblicato nel 2006 “Il Valore del Capitale Intellettuale: aspetti teorici e casi aziendali di reporting”, che verrà presentato nel corso del seminario.
Il Seminario prevede poi una Tavola Rotonda, moderata dal Prof. Stefano Zambon (Università di Ferrara), durante la quale si avrà modo di raccogliere i pareri di alcuni autorevoli rappresentanti della sfera economica, locale e non, rispetto al tema dell’importanza della valorizzazione delle risorse intangibili aziendali e delle relative modalità di reporting. I relatori provengono dal mondo degli analisti finanziari, dei direttori amministrativi e finanziari, delle imprese e della consulenza.

Google+
© Riproduzione Riservata