• Google+
  • Commenta
5 marzo 2007

Parthenope: pericolo cornicioni in Via Acton

Le forti raffiche di vento che stanno attanagliando il golfo di Napoli da qualche settimana, hanno creato dei seri problemi anche nella sede centr

Le forti raffiche di vento che stanno attanagliando il golfo di Napoli da qualche settimana, hanno creato dei seri problemi anche nella sede centrale dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope. Lungo il marciapiede che costeggia la palazzina Spagnola, sede della Biblioteca centrale dell’Ateneo, alcuni pezzi di cornicioni e d’intonaco si sono staccati dall’edificio e sono precipitati sull’asfalto, senza che nessuno intervenisse per rimuoverli. Per fortuna quel tratto di strada è poco frequentato dagli studenti, i quali preferiscono allontanarsi dall’Ateneo percorrendo il marciapiede di fianco il cantiere della metropolitana di Piazza Municipio. Tuttavia, finché non verrà messa in sicurezza la struttura nessuno ci potrà mai garantire che non si verificheranno incidenti lungo il perimetro della palazzina. Purtroppo l’Università Parthenope, anche se avvisata del pericolo, non ha ancora effettuato alcun intervento di manutenzione dell’edificio interessato dai cedimenti.
Gli studenti protestano, soprattutto tutti coloro che usano quel tratto di marciapiede per sostare il proprio motorino o per raggiungere la fermata dei pullman direzione Pozzuoli, ma per il momento ogni loro tentativo di farsi sentire nelle stanze dei bottoni è stato vano. A fine marzo ci saranno le elezioni per il rinnovo degli organi di rappresentanza studentesca; speriamo almeno che qualche associazione di studenti faccia propria questa questione e la porti in Senato Accademico.

Google+
© Riproduzione Riservata