• Google+
  • Commenta
17 marzo 2007

Seminario di studi: “Identita’ plurali e mercato del lavoro”

Si svolgerà il 20, 21 e 22 marzo presso la sede della CGIL Roma e Lazio in via di San Basilio, il seminario dal titolo “Identità plu

Si svolgerà il 20, 21 e 22 marzo presso la sede della CGIL Roma e Lazio in via di San Basilio, il seminario dal titolo “Identità plurali e mercato del lavoro”, patrocinato dalla Facoltà di Sociologia dell’Università ‘La Sapienza’.
Il seminario si articola in quindici ore distribuite nei tre giorni sopraindicati dalle 14:30 alle 19:30 e affronterà il delicatissimo tema della discriminazione in ambito lavorativo approfondendo in particolare la situazione di due classi ‘deboli’, ovvero gli immigrati e le donne.
Considerazione preliminare è la valutazione, sul mercato del lavoro, dei lavoratori e delle loro personali risorse, valutazione spesso legata alle singole caratteristiche identitarie del soggetto, come il sesso, l’età, la cittadinanza. E’ innegabile che una valutazione di questo tipo comporti spesso e volentieri una divisione in categorie e, di conseguenza, episodi di discriminazione, segregazione lavorativa, a tamponare le quali si sprecano gli interventi e le politiche sociali (spesso fallimentari). Il seminario si propone di esaminare le carratteristiche specifiche di queste due categorie, gli immigrati e le donne fortemente rappresentative e, oggi come oggi, indispensabili nel mondo del lavoro in Italia.
La prima giornata di seminario, martedì 20 marzo, si aprirà con un quesito: quali identità sociali possono liberarsi al di fuori della logica di mercato? Tra gli interventi, Gioia De Cristofaro Longo ed Enrico Pietrangeli, entrambi docenti di Antropologia Interculturale alla facoltà di Sociologia della Sapienza.
Il 21, l’obiettivo della giornata di studi sarà quello di inquadrare i ruoli e le funzioni delle categorie ‘deboli’ nel mercato del lavoro e nel sistema del welfare, tema che affronteranno Irene Giacobbe, ricercatrice dell’ISFOL (Istituto per la Formazione dei Lavoratori), Mattia Vitiello, ricercatore dell’IRPPS (Istituto di ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali) e Roberto Latella, sociologo e formatore, membro dell’associazione “Città Visibile”).
Il terzo e ultimo giorno di seminario si occuperà dei problemi legati alle politiche istituzionali del lavoro e al ruolo del controllo sociale, inteso come presenza e attività politica dei sindacati dei lavoratori e dei loro compiti specifici di tutela contro eventuali fenomeni di sfruttamento o discriminazione. Interverranno Dante Sabatino, ricercatore dell’IRPPS, e Domenico Maddaloni, docente di Sociologia alla facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Salerno.
Il seminario è gratuito e aperto a tutti; agli studenti di Sociologia verrà rilasciato un attestato di frequenza, valido per la richiesta di crediti formativi.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy