• Google+
  • Commenta
13 marzo 2007

Sommosse di studenti presso l’ateneo romano di Roma Tre

Come di consueto sono numerosi gli studenti che sono in coda presso gli sportelli della segreteria studenti di Roma Tre: si muniscono del proprio numeCome di consueto sono numerosi gli studenti che sono in coda presso gli sportelli della segreteria studenti di Roma Tre: si muniscono del proprio numero consapevoli della lunga attesa che li aspetta per poter chiedere informazioni, consegnare del materiale…
Il clima in questi giorni è particolarmente caldo, le lamentele vanno di giorno in giorno aumentando in seguito alle tariffe della seconda rata della tasse universitaria, si parla di somme che mettono in evidenza un netto aumento: guai a chi ha dimenticato di presentare il modello ISEEU! La mancata dichiarazione dei redditi porta automaticamente ad esser collocati nella fascia più alta, la 56°, e pagare dunque la cifra più elevata che ammonta a 1462 euro; non solo, per gli studenti fuori corso non ci sono piacevoli sorprese, sono infatti penalizzati per il loro ritardo nel completare il percorso di studi e la loro tassa é quasi il doppio rispetto a quella pagata nei precedenti anni.
L’ateneo ha cercato di agevolare il compito mettendo a disposizione delle strutture autorizzate per l’assistenza fiscale, ovvero i centri CAAF che gratuitamente aiutano nella compilazione del suddetto modello finalizzato al calcolo della seconda rata.
Grande confusione e nervosismo da parte dei giovani che, bellicosi, decidono di riunirsi sotto il rettorato per protestare contro queste ingiustizie nei loro confronti: lo studio deve esser un diritto garantito a tutti e con tali aumenti si rischia seriamente di mettere in crisi non pochi studenti che per pagarsi la retta lavorano sodo, ogni giorno.

Google+
© Riproduzione Riservata