• Google+
  • Commenta
21 marzo 2007

Unimore: Il Moodlemoot Italia 2007 a Reggio Emilia

I progressi tecnici e pedagogici dell’e-learning al centro del Moodlemoot Italia 2007, il convegno nazionale che si tiene all’Univers

I progressi tecnici e pedagogici dell’e-learning al centro del Moodlemoot Italia 2007, il convegno nazionale che si tiene all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia per illustrare il Moodle, un software open source molto utile come strumento didattico nella formazione a distanza. L’appuntamento giovedì 22 e venerdì 23 2007 marzo a Reggio Emilia.

Il mondo dell’E-learning, la formazione a distanza che è entrata prepotentemente anche nella vita accademica facilitando l’accesso di fasce più ampie della popolazione agli studi universitari, va proponendo sempre nuove e continue forme di perfezionamento e progresso tecnico-gestionale. Per condividere e approfondire i progressi tecnologici e metodologici compiuti, l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, dove opera da qualche anno un attivo Centro E-Learning, tra i più avanzati ed innovativi in Italia, ospiterà nella città del Tricolore “Moodlemoot Italia 2007”, un convegno nazionale che consentirà di affrontare ed approfondire le problematiche poste dalla diffusione dell’e-learning, le modalità della sua gestione, nonché gli aspetti tecnico pratici pedagogici e metodologici nell’utilizzo di questo strumento come canale didattico.

L’interesse del convegno, che vedrà impegnati i partecipanti per due giornate, giovedì 22 e venerdì 23 marzo 2007 presso l’Aula Magna Pietro Manodori del Complesso universitario ex Caserma Zucchi (via Allegri, 9) a Reggio Emilia, sarà rivolto principalmente a “Moodle”, definito come Course Management System (CMS), ossia un ambiente software Open Source progettato e sviluppato a partire da solidi principi pedagogici per aiutare i docenti, i formatori e le organizzazioni a sviluppare comunità di apprendimento on line.

Moodlemoot è il curioso termine entrato in uso nella comunità internazionale degli utenti dell’ambiente “Moodle”, che sta ad indicare questi tipi di convegni durante i quali si può, da un lato, imparare e sperimentare l’ambiente Moodle per la gestione dell’e-learning e, dall’altro, scambiare esperienze di utilizzo o di sviluppo di nuovi moduli e conoscere i progetti in programma per gli sviluppi futuri dell’ambiente.

“In questa edizione a Reggio Emilia – ha dichiarato il prof. Tommaso Minerva, Direttore del Centro E-learning d’Ateneo – oltre a dare spazio a considerazioni tecnico-pratiche sull’ambiente oggetto del convegno, ad aspetti metodologici e pedagogici, ad aspetti gestionali ed alle differenti esperienze nei diversi ambiti di applicazione, si intende dare spazio a riflessioni sullo sviluppo e la sostenibilità di progetti di Knowledge Sharing, sulla condivisione di percorsi formativi e su un confronto sui modelli didattici, che meglio possono interpretare la filosofia costruttivista di Moodle”.

Previsti durante la due giorni di lavori numerosissimi interventi non solo da parte di docenti dell’Ateneo emiliano e di altri Atenei italiani, ma anche di esperti che illustreranno i casi più interessanti dell’utilizzo di Moodle in vari contesti, dalla sanità alle pubbliche amministrazioni.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy