• Google+
  • Commenta
14 marzo 2007

Varese: To be or not to be

Nell’ambito delle iniziative della “Settimana Internazionale del Cervello”, “Settimana della Cultura Scientifica 200”, si svolgerà, luned&igravNell’ambito delle iniziative della “Settimana Internazionale del Cervello”, “Settimana della Cultura Scientifica 200”, si svolgerà, lunedì 19 marzo 2007, alle ore 17.30, nella Sala Tramogge – Molini Marzoli – via Alberto da Giussano 10, a Busto Arsizio, un incontro dal titolo: “TO BE OR NOT TO BE: teatro e neurobiologia di fronte a scelta, motivazione, volontà, dubbio”.
L’incontro è organizzato dal Centro di Neuroscienze dell’Università dell’Insubria, con il patrocinio di Città di Busto Arsizio e Provincia di Varese e con il sostegno di Epitech Neuroscience Project.
L’ingresso è libero.
Lella Costa, attrice e autrice di teatro, voce forte della cultura e dell’impegno sociale al femminile, è da sempre attenta ai temi del vissuto affettivo, emotivo, etico. In questa stagione teatrale è impegnata nel suo nuovo spettacolo, “Amleto” – che andrà in scena a Varese il 20, 21 e 22 marzo – nel quale racconta l’intramontabile vicenda del dolce principe danese, trascinando il suo pubblico in una emozionante esplorazione di pazzia finta e follia vera, fatica e dolore delle scelte, impegno civile e morale, incertezza, trame, tradimenti, amicizia e amore.
Riccardo Fesce si definisce neurobiologo, o meglio “appassionato di neuroni”. Laureato in Medicina e specialista in Farmacologia Medica, ha svolto la sua attività di ricerca, incentrata sul funzionamento delle cellule nervose e la comunicazione tra neuroni, prima al Dipartimento di Biofisica della Rockefeller University di New York, poi presso il Centro di Farmacologia Cellulare del CNR e presso il Dibit del San Raffaele a Milano. Da cinque anni è docente di Fisiologia all’Università dell’Insubria, presso il Centro di Neuroscienze.

Google+
© Riproduzione Riservata