• Google+
  • Commenta
9 giugno 2007

All’Unibo seminario sulla proprietà intellettuale in Cina

Si terrà dal 18 giugno al 2 luglio presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna un seminario sulle normativ

Si terrà dal 18 giugno al 2 luglio presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna un seminario sulle normative e le istituzioni cinesi inerenti la proprietà intellettuale, brevetti, marchi e concorrenza sleale.
Il corso si rivolge agli operatori del settore trasferimento di conoscenze, avvocati ed esperti in materia di proprietà intellettuale coinvolti in rapporti lavorativi con la Cina oppure a laureati in Giurisprudenza che intendano approfondire la conoscenza di diritto cinese.
Il corso nasce con l’intento di dare una panoramica quanto più ampia possibile sulle normative inerenti la proprietà intellettuale e la riforma del sistema di tutela, materie per le quali la Cina ha da poco avviato una revisione al fine di soddisfare gli standards richiesti dal WTO (World Trade Organization).
Tali regole ed istituzioni sono ancora in rapida evoluzione e l’intento del corso è proprio quello di darne una panoramica quanto più possibile ampia.
Il corso si svilupperà in tre appuntamenti durante i quali saranno di volta in volta approfondite tematiche e aspetti normativi ed istituzionali maggiormente rilevanti in materia di proprietà intellettuale, che possono essere di particolare interesse per le imprese che operino in Cina e gli operatori impegnati nel campo del trasferimento di conoscenze.
Le lezioni verteranno sulle seguenti materie: il sistema di tutela dei diritti di proprietà intellettuale in Cina, brevetti, modelli di utilità, design industriale, marchi, concorrenza sleale, attuazione dei diritti di proprietà intellettuale.
Il corso sarà tenuto in inglese con traduzioni in italiano.
Il costo del corso è di 500,00 euro mentre professionisti ed esperti che lavorano all’interno di imprese, istituzioni ed organizzazioni affiliate all’Associazione Collegio di Cina e a Unindustria riceveranno uno sconto del 50% sulla tassa di iscrizione.
Per avere maggiori informazioni sulle modalità di pagamento ed eventuali agevolazioni scrivere a segreteria@collegiodicina.it

Google+
© Riproduzione Riservata