• Google+
  • Commenta
21 giugno 2007

Casa: problema ancora irrisolto

Il problema della casa per gli studenti è ancora una triste realtà purtroppo.
Prima di tutto cercare un’abitazione dignitosa nelle gr
Il problema della casa per gli studenti è ancora una triste realtà purtroppo.
Prima di tutto cercare un’abitazione dignitosa nelle grandi città è diventata un’impresa, a dir poco, impossibile. Senza contare i numerosi casi in cui bisogna lottare per avere uno straccio di contratto (requisito tra l’altro improrogabile per la richiesta di una qualsiasi borsa di studio) e per pagare un prezzo adeguato all’alloggio che si fitta.
E allora? Nulla è cambiato dopo anni di manifestazioni e contestazioni varie che ogni anno puntualmente i comitati studenteschi mettono sù. Questo è il periodo caldo per la ricerca di un tetto e ancora una volta ci toccherà fare fila enormi davanti agli annunci di fitto per trovare il miglior offerente, di nuovo ci toccherà subire gli sberleffi di quanti si rifiutano di affidare agli studenti le proprie proprietà. Come se fosse un’ equazione reale in ogni caso quella che vuole lo studente uguale ad un’ irresponsabile. E gli studenti non sono nemmeno degni di rispetto quando gli viene proposto per 500 euro un’angusta stanza che non si può neppure chiamare “camera”. Che si vergognino questi proprietari e che si facciano rispettare un pò di più quegli studenti che accettano sempre di farsi trattare come categoria inferiore! ….e speriamo che il prossimo anno quest’immancabile tappa diventi meno faticosa e che le parole usate per trattare questo argomento siano finalmente cariche di forza positive.

Google+
© Riproduzione Riservata