• Google+
  • Commenta
12 giugno 2007

La Sapienza: “Un Martedì d’autore” con Alessio Bonomo

Mercato discografico e musica indipendente saranno i temi al centro del prossimo appuntamento di un “Martedì d’autore”, la rassegna organiz

Mercato discografico e musica indipendente saranno i temi al centro del prossimo appuntamento di un “Martedì d’autore”, la rassegna organizzata dalla facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, in collaborazione con l’Unità di Ricerca “Scriptorium”. Ospite dell’incontro, coordinato da Giovanni Pratichizzo, che si terrà il 12 giugno alle 19:30 nel centro congressi d’Ateneo in via Salaria 113, sarà Alessio Bonomo, il cantautore napoletano che, con il brano “La Croce”, fu premiato dalla critica con il secondo posto al Festival di Sanremo del 2000. Fin dagli esordi della sua carriera artistica iniziata a Roma, Bonomo partecipò ad alcuni festival come il “Premio Cantautori” e vinse la targa del miglior testo del “Primo Festival dell’Isola di Capri” con il brano “Palchi e Pagine”. Considerato tra i più originali giovani autori del panorama musicale italiano è autore di testi impegnati e intensi. A cinque anni dal suo primo album, “La Rosa dei Venti”, e in attesa del suo secondo album in arrivo nel 2007, è uscito un suo nuovo cd, un EP, dal titolo “Un Altro Mondo”. Il prodotto non sarà destinato alla vendita, ma potrà essere ascoltato collegandosi al sito internet www.alessiobonomo.it. Un album profondo, ricco di spunti di riflessione, nato dalla ricerca di un equilibrio tra rock e musica elettronica. Durante la sua carriera, Bonomo è stato apprezzato anche da grandi cantanti come Caterina Caselli che, all’epoca di Sanremo, lo definì come “un poeta vero, un osservatore, un artista sensibilissimo e sincero che guarda il mondo sempre con quel tocco di magia in più”. “Un Altro Mondo” nasce proprio da questo suo modo di osservare la realtà che va oltre la superficie delle cose per indagare e scoprire tutto ciò che non appare ma che lascia comunque il segno a chi sa coglierlo.

Google+
© Riproduzione Riservata