• Google+
  • Commenta
21 giugno 2007

Mussi contro il numero chiuso

Il ministro dell’Università Fabio Mussi in un recente intervista rilasciata al Messaggero, ha dichiarato di essere contrario al proliferarsi
Il ministro dell’Università Fabio Mussi in un recente intervista rilasciata al Messaggero, ha dichiarato di essere contrario al proliferarsi di facoltà a numero chiuso.
Il fenomeno giustificato dai rettori è da attribuirsi al fatto che la maggior parte degli atenei di questo paese, non è in grado di far fronte al crescente aumento del numero di studenti, avendo strutture inadeguate.
Nella prossima legge che vedrà l’università come protagonista, il ministro ha affermato che lì saranno esplicati i criteri che permettano alle varie facoltà di inserire il numero chiuso.
Inoltre, altro elemento interessante emerso nell’intervista, riguarda la volontà del Ministro di procedere alla chiusura di tutti quei corsi di laurea che non raggiungono un numero sufficiente di iscritti e a procedere all’assunzione di nuovi ricercatori fino al numero di 4000 anche se non ha specificato se in questo numero riguarda l’assunzione dei precari o di effettivo nuovo personale.
In verità Mussi appena insediato ha più volte ribadito la sua volontà di voler procedere su questi fronti ma ,fino a oggi, le sue promesse non si sono ancora trasformate in realtà. Sarà veramente l’ora della svolta?

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy