• Google+
  • Commenta
25 giugno 2007

Ultimo “Martedì d’autore” con Walter Pedullà

Ultimo appuntamento prima delle vacanze estive per la rassegna “Martedì d’autore” alla facoltà di Scienze della Comunicazione della

Ultimo appuntamento prima delle vacanze estive per la rassegna “Martedì d’autore” alla facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza di Roma. Il 26 Giugno 2007, il Centro Congressi d’Ateneo, in via Salaria n. 113, ospiterà la presentazione del libro di Walter Pedullà “E lasciatemi divertire! Divagazioni su Palazzeschi e altra attualità”.
Walter Pedullà, nato a Siderno nel 1930, è un saggista, critico letterario e storico della letteratura tra i più acuti e singolari del Novecento. Laureatosi in lettere a Messina, dal 1958 al 1967 fu assistente universitario presso l’università La Sapienza di Roma, dove successivamente è stato docente ordinario di storia della letteratura italiana. In seguito ha proseguito la sua carriera accademica negli atenei di Napoli e Salerno, insegnando lingua e letteratura italiana.
Giornalista professionista e critico letterario, ha diretto numerose riviste ed ha collaborato con numerose testate tra le quali ricordiamo L’Avanti, Il Mattino, Il Messaggero ed Italia Oggi. In seguito è entrato in RAI, come consigliere d’amministrazione dal 1975 al 1992 e presidente per un breve periodo (19 febbraio 1992 – 13 luglio 1993).
Il libro eredita il titolo da una frase con cui Palazzeschi chiuse una sua celebre poesia (“E lasciatemi divertire” appunto) per poi articolarsi in un’affascinante e frizzante raccolta di scritti dove Pedullà, da critico militante qual’è, offre al lettore dieci modi di fare critica letteraria, citando Palazzeschi e andando oltre, in un gioco mai troppo lontano dalla riflessione.

Google+
© Riproduzione Riservata