• Google+
  • Commenta
3 giugno 2007

Workshop sulle nanotecnologie all’ateneo aquilano

“Le nanotecnologie, ovvero l’insieme dei metodi e delle tecniche per la manipolazione della materia su scala atomica e molecolare, hanno l’obbiett

“Le nanotecnologie, ovvero l’insieme dei metodi e delle tecniche per la manipolazione della materia su scala atomica e molecolare, hanno l’obbiettivo di costruire materiali e prodotti con speciali e superiori caratteristiche chimico-fisiche che offriranno soluzioni e sviluppi innovativi a favore di un miglioramento della qualità della vita dell’uomo.” Così viene presentato l’oggetto del prossimo Workshop dell’ateneo aquilano, che si svolgerà il 6 giugno presso l’Aula Magna dell’Università.
L’evento avrà inizio alle ore 9.15, e sarà presieduto da Pietro Picozzi dell’Università degli Studi dell’Aquila. Dopo il saluto del Rettore Ferdinando di Orio, alle 9.30 gli oratori daranno il via alla discussione con il seguente ordine:
Giovanni De Duonni, Responsabile del SettoreRicerca e Trasferimento Tecnologico, Università degli Studi dell’Aquila: “Finanziamenti alla ricerca e al trasferimento tecnologico nel settore delle nanotecnologie“; Francesco Fedi, Presidente del Comitato di cooperazione europea nel campo della ricerca scientifica e tecnologica (COST): “Cooperation in Science and Technology : Presente Passato e Futuro”; Martina De Sole, APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea: “Le strategie della Commissione Europea per le nanotecnologie nel VII Programma Quadro”; Carlo Falessi, Responsabile Tecnologie Direzione Pianificazione Strategica e Prodotti di SELEX Sistemi Integrati, Mentor Focus Group Nanotecnologie di Finmeccanica: “Studi e Sviluppi Nanotecnologici nelle Aziende Finmeccanica”;
SESSIONE I: NANOSTRUTTURE: PREPARAZIONE E UTILIZZO
Luigi Dei, Università degli Studi di Firenze: “Nanotecnologie per la conservazione dei beni culturali”; Pasquale Carelli, Università degli Studi dell’Aquila: “Dalle micro- alle nano-tecnologie”; Sandro Santucci, Università degli Studi dell’Aquila: “Nanotubi e nanofibre”; Elia Palange, Università degli Studi dell’Aquila: “Nanostrutture di semiconduttori e metalli“;
SESSIONE II: NANOSTRUTTURE: APPLICAZIONI ELETTRONICHE e CHIMICHE
Ernesto Spanti Gattuso, Product Engineer Micron Technology: “Sensori di immagine in tecnologia CMOS”; Luca Lozzi, Università degli Studi dell’Aquila:“I materiali nanostrutturati per la conversione fotovoltaica”; Maurizio Passacantando, Università degli Studi dell’Aquila: “Il drogaggio di nanofibre semiconduttrici”; Carlo Cantalini , Università degli Studi dell’Aquila: “Reattività ai gas e sensori chimici”; Luca Ottaviano, Università degli Studi dell’Aquila: “Le nuove microscopie per le nanotecnologie”; Marco Faccio, Università degli Studi dell’Aquila: “Modellistica di nanosistemi”
SESSIONE III: NANOSTRUTTURE: APPLICAZIONI BIOMEDICHE
Guido Macchiarelli, Università degli Studi dell’Aquila: “Scienze biomediche e nanotecnologie:dalla meso alla nanoscala”; Marcello Alecci, Università degli Studi dell’Aquila, “Imaging molecolare e nano-biotecnologie”; Anna Maria Giuseppina Poma, Università degli Studi dell’Aquila: “Studio della tossicologia in vitro di materiali nanostruttrati”; Antonio Orlandi, Università degli Studi dell’Aquila: “Forme per una iniziativa di Ateneo sulle nanotecnologie”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy