• Google+
  • Commenta
27 luglio 2007

Catanzaro: sottoscritto il contratto collettivo integrativo di Ateneo

All’Università Magna Graecia di Catanzaro la volontà di dialogo e collaborazione delle Organizzazioni Sindacali e dell’Amministrazi

All’Università Magna Graecia di Catanzaro la volontà di dialogo e collaborazione delle Organizzazioni Sindacali e dell’Amministrazione ha portato alla sottoscrizione, il 25 luglio scorso, di un importante contratto collettivo integrativo d’Ateneo.
All’incontro di contrattazione hanno partecipato una Delegazione dell’Amministrazione universitaria, composta da Giuseppe Stancanelli, Direttore Amministrativo dell’Ateneo e da Umberto Gargiulo, delegato del Rettore, e una Delegazione sindacale formata dai Componenti della Rappresentanza Sindacale Unitaria Franco Maurici (CISL), Francesco Marcello (UGL-CSA), Enzo Saraceno (UILPA-UR), e dai rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali Arturo Basile, Attilio Bombardieri (UILPA-UR), Patrizia Doldo, Franco Pucci (CISL-Università), Giuseppe Fruci, Paolo Romano (CGIL-FLC), Roberto Sigilli, Eleonora Consoli, Rosario Punturiero (SNALS), Maurizio Putrone (UGL-CSA), Michelino Avolio, Antonella Scozzafava (CSA-CISAL).
Al momento della sottoscrizione del contratto collettivo integrativo di Ateneo per il quadriennio normativo 2002-2005 è stata espressa grande soddisfazione per il raggiungimento di un accordo che dà le risposte attese dai dipendenti riguardo l’applicazione di diversi istituti del contratto nazionale.
Punto importante del contratto sarà la verifica quadrimestrale dello stesso attraverso incontri che le parti concorderanno per monitorarne lo stato di attuazione e applicazione. L’obiettivo è di coniugare il miglioramento delle condizioni di lavoro e la crescita professionale dei dipendenti con l’esigenza dell’Ateneo di incrementare l’efficacia e l’efficienza della propria azione e dei propri servizi.
Altri aspetti del contratto riguardano l’indennità accessoria mensile, il conferimento degli incarichi di responsabilità e le indennità connesse all’attribuzione di tali incarichi, l’indennità di produttività, la retribuzione di posizione, la progressione economica all’interno della categoria e la progressione verticale nel sistema di classificazione. Rilevanza strategica è stata riservata alla formazione del personale al fine di favorire la crescita professionale, la produttività e l’efficacia lavorativa.
“La sottoscrizione del contratto collettivo integrativo di Ateneo – ha detto il Rettore Francesco Saverio Costanzo – segna una fase importante nella vita della nostra Università, in quanto grazie alla stipula di questo accordo sono state riconosciute e incentivate le professionalità dei nostri dipendenti e si è data nuova linfa alle relazioni con le Organizzazioni Sindacali, improntate al dialogo, al confronto e alla massima collaborazione. Solo in un clima propositivo e costruttivo, infatti, è possibile guardare al miglioramento delle condizioni di lavoro e alla crescita professionale di tutto il personale del nostro Ateneo”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy