• Google+
  • Commenta
21 luglio 2007

Dottori all’italiana

Leggo su “Io Donna” la rubrica “L’uomo del sabato” di Beppe Severgnini, che in un articolo dal titolo “Biglietti da visita all’italiana” (23-6-2007)
Leggo su “Io Donna” la rubrica “L’uomo del sabato” di Beppe Severgnini, che in un articolo dal titolo “Biglietti da visita all’italiana” (23-6-2007), a proposito del “furbetto international”, scrive: “Usa il titolo di dottore sul biglietto da visita, sapendo di confondere i colleghi nordeuropei e americani (che lo riterranno titolare di un PhD)”. Saranno mica i laureati (triennali) italiani – almeno in parte – ad incarnare questo “furbetto international”? Penso proprio di sì. Basti pensare, infatti, che la qualifica di “Dottore” designa, in tutto il mondo, coloro i quali hanno conseguito il grado accademico più elevato: vale a dire il “PhD”, ovvero “Philosophiae Doctor”. Ben diverso, dunque, dal grado di “Master” (laurea magistrale) e di “Bachelor” (laurea triennale). E in Italia, invece? A dettar legge, in questo campo, è il decreto Miur 270/2004, secondo il quale si definisce (già) “dottore” chi ha conseguito una laurea triennale (da 180 crediti). Come dire: “bachelor” nel resto del mondo e “dottore” in Italia, ma alla fin fine che importa? Importante è sapersi distinguere: in meglio o in peggio, poi, è un optional.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy