• Google+
  • Commenta
17 luglio 2007

Estate romana a La Sapienza: il 18 si parla di ecologia

Musica, danza e videoproiezioni faranno da cornice alla dibattito sul problema ambientale a La Sapienza di Roma. Per il terzo anno consecutivo, infattMusica, danza e videoproiezioni faranno da cornice alla dibattito sul problema ambientale a La Sapienza di Roma. Per il terzo anno consecutivo, infatti, la prima università romana ha aperto le sue porte all’Estate romana (10-29 luglio) e il 18 luglio, dalle 21,00 alle 2,00, darà spazio agli artisti emergenti sul tema dell’ecologia.
“Disimballiamo la Sapienza” è il nome della manifestazione patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Roma, da RomaEnergia e dall’Ama. In occasione dell’evento si esibiranno DJ set live con Matteo Esse feat. Corinna Joseph e Jan Funk. Mentre le ballerine di Mecube racconteranno al pubblico, in un tubo di plastica, il viaggio liberatorio da uno dei materiali più inquinanti. E poi, proiezioni di film, documentari e tanti teli bianchi, posti all’ingresso, dove ogni spettatore sarà fotografato e trasformato in sagome dipinte con vernici ad acqua. Sagome che, al termine della manifestazione, verranno riempite dai sacchetti di rifiuti prodotti durante la serata.
L’ingresso è gratuito per tutti gli eventi, tranne per l’Arena Sapienza Cinema (€ 5 intero; € 4 ridotto). Per maggiori informazioni 06.85.35.68.68 / 06.49.91.00.35; www.estateallasapienza.com / www.uniroma1.it/estate. Buon divertimento!

Google+
© Riproduzione Riservata