• Google+
  • Commenta
23 luglio 2007

Fondazione Olivetti e Regione Liguria: donazione di libri all’Università di Buenos Aires

A novembre dal porto di Genova partiranno diciottomila volumi destinati a riempire gli scaffali della biblioteca dell’Università Nazionale de
A novembre dal porto di Genova partiranno diciottomila volumi destinati a riempire gli scaffali della biblioteca dell’Università Nazionale de la Matanza di Buenos Aires, punto di eccellenza culturale di tutta l’America Latina.
L’Università Nazionale de la Matanza è un campus per formazione nel campo scientifico, umanistico, linguistico, con specializzazioni in scienze economiche, tecnologiche e sociali aperto agli abitanti del quartiere di San Justo. Una grande Università popolata non solo da studenti, ma anche da bambini, disoccupati e anziani.
I libri in lingua italiana -volumi d’arte, di storia, economia, letteratura per adulti e per l’infanzia- saranno donati all’istiututo scolastico dalla Regione Liguria e dalla Fondazione Olivetti, sulla base di un’iniziativa nata nell’agosto 2005, durante la serata conclusiva del Premio Porto Venere Teatro Donna, quando dal palco di piazza San Pietro venne lanciato un appello dal per contribuire a una iniziativa di solidarietà a favore dell’Università Nacional de la Matanza di Buenos Aires, bisognosa praticamente di tutto, ma soprattutto di libri per la biblioteca.
Oreste Valente, attore, regista e direttore artistico della rassegna e il sindaco Salvatore Calcagnini, annunciarono che la Fondazione Olivetti era disposta a regalare a quella Università circa 12-15 mila volumi. Appello che venne accolto subito dal presidente della Regione Liguria Claudio Burlando.
Dopo due anni l’iniziativa sta per realizzarsi. I libri della Fondazione Olivetti sono ormai quasi tutti catalogati. I libri saranno imbarcati a novembre a Genova in due container, su una loro nave diretta a Buenos Aires. Colonna sonora dell’iniziativa, e di un video, sarà il brano “Italiani d’Argentina” di Ivano Fossati.

Google+
© Riproduzione Riservata