• Google+
  • Commenta
17 luglio 2007

Le cellule della vita

Prendere 37 enzimi, qualche lipido ed altre molecole quanto basta per la sintesi delle proteine. Aggiungere qualche pizzico di geni “gfp” (green fluorPrendere 37 enzimi, qualche lipido ed altre molecole quanto basta per la sintesi delle proteine. Aggiungere qualche pizzico di geni “gfp” (green fluorescent protein) ed il gioco è fatto.
Di certo non è una ricetta culinaria. Questo è il percorso fatto da un gruppo di ricercatori italiani, del Centro “Fermi” dell’Università “Roma3” di Roma, per creare una cellula primordiale così come accadde all’inizio dei tempi.
È stato disidratato un gruppo di lipidi in modo da creare delle strutture molecolari artificiali (liposomi). A queste sono stati associati dei geni che hanno formato gli enzimi sintetizzatori di altre molecole lipidiche. Dunque, liposomi artificiali che, evolvendosi, si dividono e danno vita ad altri liposomi. E come ultima tappa è stato aggiunta la quantità di ribosomi necessaria per la sintesi proteica (molecole proteiche e di Rna).
I nostri ricercatori, quindi, sono riusciti a creare la vita partendo solamente da una brodaglia primordiale creata in laboratorio.

Google+
© Riproduzione Riservata