• Google+
  • Commenta
27 luglio 2007

Tesi “ecologiche” entro il 31 agosto

Giunto alla sua ottava edizione, il Premio Ecologia Laura Conti vuole stimolare gli universitari ad affrontare, con le loro tesi di laurea, temi imporGiunto alla sua ottava edizione, il Premio Ecologia Laura Conti vuole stimolare gli universitari ad affrontare, con le loro tesi di laurea, temi importanti e soprattutto utili al futuro della società. Il concorso, indetto dalla rivista Gaia e dall’Ecoistituto del Veneto, ha riscontrato, nelle precedenti edizioni, la partecipazione di un numero di tesi sempre più elevato, anche a livello di qualità dei lavori provenienti da tutta Italia.
I filoni di ricerca cui si rivolge il premio sono legati all’ecologia, nella sua concezione più ampia, dai parchi al turismo naturalistico, dalla mobilità intelligente alle energie rinnovabili, dalla nonviolenza ai consumi sostenibili.
Alcune delle tesi sono già diventate dossier dell’Ecoistituto, così da facilitare la messa in circolazione di ricerche, sia sul campo che compilative, che altrimenti rischierebbero di restare “nei cassetti”. In onore anche al lavoro della più grande divulgatrice ambientale del nostro paese, Laura Conti.
Il 1° premio è di 750,00 e segnalazione su Gaia, la rivista nazionale dell’Ecoistituto, con pubblicazione eventualmente per estratto. Il 2° premio 250,00 e segnalazione su Gaia con pubblicazione eventualmente per estratto, il 3° premio segnalazione su Gaia.
Sono ammesse le tesi discusse nelle Università italiane, negli anni accademici dal 2000-2001 in poi, inviate entro il 31 AGOSTO 2007 a:
Ecoistituto del Veneto – Viale Venezia, 7 – 30171 Venezia Mestre.
Per maggiori informazioni, contatta la segreteria allo 041-935666 (lun.-ven. dalle 17 alle 18), scrivi a info@ecoistituto.veneto.it, o consulta il sito dell’Ecoistituto del Veneto www.ecoistituto-italia.org per scaricare il bando completo.

Google+
© Riproduzione Riservata