• Google+
  • Commenta
10 luglio 2007

Trieste: false lauree, arrestata una donna

Questa volta è successo a Trieste. La Polizia Tributaria della Guardia di finanza ha arrestato una donna, residente nel capoluogo giuliano, a
Questa volta è successo a Trieste. La Polizia Tributaria della Guardia di finanza ha arrestato una donna, residente nel capoluogo giuliano, accusata di aver prodotto e venduto materiale falso, attestante l’iscrizione e il conseguimento della laurea presso l’ateneo triestino.
Da quanto è emerso dai verbali, sembra che la donna cercasse di convincere i ragazzi iscritti presso altre università a trasferirsi a Trieste promettendo loro, dietro un cospicuo pagamento, la possibilità di superare gli esami senza doverli sostenere. La donna affermava infatti di poter contare su interessanti conoscenze tra docenti e personale amministrativo dell’università. A seguito di un esposto presentato dal Rettore dell’ateneo, è emerso invece che la donna producesse documentazione falsa attestante il superamento degli esami e il conseguente ottenimento del titolo di laurea.
L’attività di polizia giudiziaria, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trieste, Raffaele Tito ha fatto luce sul caso e la donna è stata arrestata con l’accusa di aver prodotti documenti falsi. Somma soddisfazione è stata espressa dal rettore che ha dichiarato di essere molto grato alle forze dell’ordine.

Google+
© Riproduzione Riservata