• Google+
  • Commenta
10 settembre 2007

Cosa faremo da grandi?

Non per tutti i neodiplomati è semplice scegliere la facoltà universitaria alla quale iscriversi dopo cinque anni di scuole superiori chNon per tutti i neodiplomati è semplice scegliere la facoltà universitaria alla quale iscriversi dopo cinque anni di scuole superiori che spesso, a causa di pessimi professori di matematica, italiano o magari inglese, ti precludono altre possibilità in futuro. Anche per questo, a tal proposito, è di particolare interesse una ricerca condotta dal team dello psicologo David Lubinski, professore presso la “Vanderbilt University” del Nashville (Stati Uniti), secondo la quale sarebbe possibile sapere già a 13 anni quale mestiere fa al nostro caso. Dai risultati finali del lavoro di Lubinski, infatti, si evince che, a partire dai punteggi ottenuti qualche anno fa da alcuni tredicenni al test scolastico “Sat” (Scholastic Aptitude Test), chi mostrò ottime capacità in matematica ha poi avuto successo nel settore scientifico, mentre i ragazzi abili in lingua hanno trovato lavoro in campo umanistico. E voi, a 13 anni, in cosa eravate bravi?

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy