• Google+
  • Commenta
30 settembre 2007

Gemellaggio Padova-Macerata per studiare i “quaderni di scuola”

A Macerata, da mercoledì 26 a sabato 29 corrente mese, sono di scena i “quaderni di scuola.”
Il convegno internazionale, dal titolo “Quadern
A Macerata, da mercoledì 26 a sabato 29 corrente mese, sono di scena i “quaderni di scuola.”
Il convegno internazionale, dal titolo “Quaderni di scuola. Una fonte complessa per la storia delle culture scolastiche e dei costumi educativi tra Ottocento e Novecento”, patrocinato dal Museo dell’educazione dell’Università degli Studi di Padova, vedrà tra i suoi partecipanti anche personaggi dai nomi altisonanti, come l’onorevole Giuseppe Fioroni, Ministro della Pubblica Istruzione, e l’onorevole Francesco Rutelli, Ministro per i Beni e le Attività culturali.
L’analisi e lo studio dei quaderni di scuola si presenta senz’ombra di dubbio come uno degli strumenti principali che ci permettono di capire i processi culturali alla base dell’insegnamento stesso.
Il Museo dell’educazione di Padova è uno dei maggiori centri per la raccolta di tali materiali, forte del suo archivio composto da circa 3000 “pezzi”, tra quaderni di alunni (dalle scuole materne, fino agli studenti universitari) ed elaborati didattici di vario genere, risalenti principalmente alla prima metà del ‘900.
La Professoressa Patrizia Zamperlin, responsabile scientifico del Museo, parteciperà attivamente al dibattito, accompagnando i presenti all’interno di questo percorso di studio, interessantissimo seppur nella sua specificità.
Nell’ambito del convegno si svolgeranno inoltre tre mostre che porteranno un valore aggiunto a tutta l’iniziativa in questione: “I quaderni di scuola nel Novecento: la produzione industriale di Cartiere Paolo Pigna”, a cura delle Cartiere Paolo Pigna SpA, ”Tra banchi e quaderni”, a cura di Paolo Ricca e “Les cahiers des écoliers du monde. Un cahier d’écolier qui apprend à écrire de chaque pays du monde”, a cura di Henry Merou.
Per approfondimenti in materia di “quaderni di scuola” è consigliabile visitare il sito web del Museo dell’Educazione patavino, oppure le pagine del sito internet dell’Università degli Studi di Macerata dedicate all’iniziativa, facilmente rintracciabili, rispettivamente, agli indirizzi che seguono: http://www.musei.unipd.it/educazione/ e http://zope.unimc.it/quadernidiscuola
L’appuntamento invece per chi vuole partecipare al convegno è fissato per i giorni dal 26 al 29 settembre, a Macerata.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy