• Google+
  • Commenta
27 settembre 2007

Milano: Facoltà di Giurisprudenza

Anche quest’anno la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano, offre per il primo semestre un ventaglio di p

Anche quest’anno la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano, offre per il primo semestre un ventaglio di proposte ampio e differenziato per chi desidera approfondire la propria preparazione e specializzarsi nel settore giuridico grazie ai corsi di perfezionamento e ai master.

Ormai consolidato è il Master di I livello in Diritto Ambientale dal titolo “Le responsabilità delle imprese in campo ambientale”, giunto alla sua sesta edizione. Il corso mira alla formazione di operatori giuridici in grado di svolgere funzioni di consulenza presso studi legali, grandi imprese, associazioni di categoria, associazioni ambientali, così come nella pubblica amministrazione e presso istituti che si occupino di ricerca in campo ambientale. Sono previste borse di studio e inoltre è possibile ottenere finanziamenti agevolati da parte del gruppo bancario Intesa Sanpaolo. La domande di ammissione si ricevono entro il 15 ottobre (www.masterambiente.unimi.it).

Quarta edizione per il Corso di perfezionamento e di alta formazione permanente per magistrati tributari e professionisti abilitati al patrocinio davanti al Giudice Tributario, finalizzato alla formazione e all’aggiornamento permanente dei Giudici Tributari e dei professionisti che svolgono la funzione di difensori nel contenzioso fiscale, con riguardo sia all’ordinamento processuale sia al sistema positivo delle imposte, con le connesse nozioni di diritto civile e commerciale. Per tale corso le domande di ammissione potranno essere presentate da metà ottobre.

Una novità per l’anno accademico 2007/2008 è rappresentata dal Corso di perfezionamento in Diritto amministrativo nazionale a conformazione europea, il cui obiettivo è l’approfondimento delle conoscenze teorico-pratiche delle principali innovazioni del Diritto amministrativo nazionale, sempre più caratterizzato dal processo di integrazione comunitaria. Sicché tutti gli argomenti in cui esso si articola privilegeranno – accanto ad un aggiornamento sugli istituti di base – gli aspetti di Diritto comunitario (o di derivazione comunitaria) e di Diritto europeo in generale (compresa la Convenzione europea dei diritti dell’uomo). La scadenza per presentare le domande di ammissione è fissata per il 17 ottobre.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy