• Google+
  • Commenta
24 ottobre 2007

Formula Sae Italy 2007: tutti i protagonisti

Formula Sae Italy, una competizione avvincente che non può essere lasciata in disparte senza farla conoscere all’intero pubblico Salernitano.

Formula Sae Italy, una competizione avvincente che non può essere lasciata in disparte senza farla conoscere all’intero pubblico Salernitano.
Volevo saperne di più su questa competizione, visto e considerato che confesso d’essere un appassionato di motori! Ho avuto modo quindi di chiedere ai ragazzi che hanno tenuto alto il nome dell’Unisa, cosa avessero provato nel partecipare a questa manifestazione di livello internazionale.
Le mie domande erano molte: “Ragazzi questa competizioni si divideva in varie classi, ebbene, potete spiegarmi la differenza tra le varie?”
I ragazzi hanno risposto in modo chiaro, dandomi modo di capire le varie differenze.
“Ecco Francesco, quest’anno abbiamo gareggiato per la “Class 3”, cioè abbiamo presentato solo il progetto dei veicolo. Per poter raggiungere il terzo posto abbiamo dovuto lavorare tantissimo, anche perchè abbiamo saputo un po’ tardi che avremmo partecipato a questa competizione. Per quanto riguarda la prossima partecipazione, ti posso anticipare che probabilmente gareggeremo per la “Class 2”, ovvero presenteremo il progetto e il prototipo del veicolo che non gareggerà nelle prove dinamiche.”
In pratica un lavoro di squadra che ha avuto bisogno di tanto sacrificio.
Nonostante questa risposta, le domande erano ancora tante ma andavo per grado lasciando così scorrere il dialogo e la curiosità poco alla volta.
“Ragazzi però i giorni della competizione cos’avete provato? Insomma, eravate eccitati, nervosi?”
Questa volta sono entrati nel dettaglio dandomi così modo di vivere quei giorni attraverso i loro racconti, le loro esperienze.
“I giorni della gara sono stati particolarmente duri perchè abbiamo dovuto sostenere 3 prove: “Cost review”, “Design review” e la “presentation event”. In base ai punti che ci hanno assegnato in queste prove abbiamo raggiunto la terza posizione. Eravamo tutti un po’ nervosi perchè all’inizio eravamo quasi 20 persone, poi a causa degli esami o per motivi personali siamo partiti solo in 6 per andare a Fiorano. Siamo stati giudicati inoltre, dai tecnici della Ferrari, cosa che ci ha riempiti d’orgoglio! Cosa aggiungere, solo che l’anno prossimo faremo del Nostro meglio.”
Parole che lasciano vedere la Forza, la Grinta e la Tenacia di giovani come Noi, con un sogno nel cassetto, con la voglia di mettersi in gioco e di mostrare appieno il proprio talento senza regalare nulla agli avversari, lottando con le unghie e con i denti per guadagnare un punto alla volta, quel punto che alla fine farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta!
Voglio quindi ringraziare i ragazzi che hanno fatto parte del Racing Team Unisa 2007:
Antonella Dell’Aglio
Marco Femiani
Vincenzo Della Rocca
Nicola Bonaventura
Luca Roberto Postiglione
Giovanni Vitiello
E tutti gli altri ragazzi che del corso fondamenti e metodi della progettazione industriale”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy