• Google+
  • Commenta
4 ottobre 2007

La Sorbonne ad Abu Dhabi

In quest’epoca di globalizzazione potata all’estremo da scambi di
tutti i tipi che come cinture avvolgono l’intero pianeta , nulla è
stra

In quest’epoca di globalizzazione potata all’estremo da scambi di
tutti i tipi che come cinture avvolgono l’intero pianeta , nulla è
strano in termini di apertura culturale. E cosi avviene che luogi
topici della cultura occidentale si spostino lentamente, assecondando
una tendenza alla delocalizzazione che fino ad oggi aveva precedenti
solo di tipo economico. Si pensa allora ad un Louvre nel deserto,
affinchè le opere dell’arte occidentale possano liberare la propria
forza espressiva nel medio oriente. Si creano sedi estere di
prestigiose università europee. E’ questo il caso della Sorbonne, di
Parigi. Istituto di fama mondiale che ha aperto un anno fa una sua
“succursale” nella mediorientale Abu Dhabi, negli Emirati Arabi. Un
occasione per festeggiare in grande il 750esimo anniversario dalla
fondazione.
Si tratta del primo campus all’estero per l’ateneo parigino, che fino
ad ora non poteva contare che sulla classica e magnifica sede nella
capitale.
I corsi si tengono in francese e riguardano le materie più disparate
delle diverse facoltà presenti alla Sorbonne. Ovviamente ad essere
inviati nell’”università nel deserto3 saranno i professori ,igliori,
che, tra l’altro, beneficieranno di un ottimo stipendio.
Come ha sottolineato lo Sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan, principe
ereditario di Abu Dhabi, nonchè Presidente del Comitatot per
l’educatione ad Abu Dhabi, l’apertura dell’università segna con
chiarezza lo stato dei rapporti tra la Francia e gli Emirati. Rapporti
ottimi, evidentemente sopratutto dal punto di vista economico!
La Soronne ad Abu Dhabi è un’ottima pubblicità per l’ateneo parigino,
nonchè un modo per guadagnare fondi utili ricavati dalla ricchezza
degli Emirati Arabi. Per Abu Dhabi, d’altra parte, si tratta di
un’ottima iniziativa per attrarre fama e consenso verso il proprio
paese, fino ad oggi conosciuto più che altro come paradiso artificiale
costruito con il petrolio.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy