• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2007

L’educazione ebraica a Tor Vergata

L’università romana di Tor Vergata mostra la sua sensibilità storica e organizza un convegno dal titolo “L’educazione ebraica nei se

L’università romana di Tor Vergata mostra la sua sensibilità storica e organizza un convegno dal titolo “L’educazione ebraica nei secoli e nei luoghi”, il 30 e 31 ottobre. Il tutto sarà preceduto dal concerto inaugurale che si terrà il 29 alle ore 19 nell’auditorium Ennio Morricone. I lavori avranno luogo nell’aula Moscati della facoltà di lettere e filosofia a via Columbia 1.
Fulcro del convegno sarà l’educazione ebraica concepita e rivisitata attraverso la storia e gli uomini che l’hanno caratterizzata. La giornata del 30 prevede la presenza, su tutte, di Leone Paserman e Francesco Scorza Barcellona, rispettivamente presidente della Comunità ebraica di Roma il primo e presidente del centro romano di studi ebraici il secondo. I temi principali saranno la formazione dei fanciulli secondo Mishnà e Talmud, il Midrash come metodo di apprendimento e il Rashì considerato educatore di generazione in generazione.
La seconda ed ultima giornata vedrà affrontare e concludere il tema da molti illustri professori provenienti dalle varie università italiane e da Riccardo Shemuel Di Segni, il Rabbino Capo della comunità ebraica romana. Il convegno chiuderà toccando, inevitabilmente, il discorso della pace in Israele e del ruolo che potrebbero avere i giovani per migliorare la situazione.
Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere al Centro Romano di Studi sull’Ebraismo (CeRSE) al numero 0672595013 o all’indirizzo mail ebraismo@storia.uniroma2.it.

Google+
© Riproduzione Riservata