• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2007

Urbino: si laurea con una sessione di anticipo il primo studente-lavoratore

A partire dall´anno accademico 2004/05 il Corso di Laurea di Informatica Applicata dell´Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” ha deciso dA partire dall´anno accademico 2004/05 il Corso di Laurea di Informatica Applicata dell´Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” ha deciso di investire nello sviluppo di metodologie didattiche innovative che aumentassero l´accessibilità degli studi universitari. Per questo è stato aperto un percorso online totalmente fruibile a distanza grazie allo sviluppo di un´apposita piattaforma di e-learning, alla creazione di una rete di sedi d´esame distribuite in tutto il mondo, alla produzione di materiale didattico originale e all´implementazione di un sistema di gestione in qualità della didattica online certificato ISO 9001.

È stato da subito evidente che il corso online rispondeva ad esigenze concrete, offrendo un´opportunità a studenti lavoratori che fino a quel momento non avevano potuto accedere a studi universitari per esigenze personali inconciliabili.

A tre anni dall´attivazione del percorso online di Informatica Applicata il metodo didattico dimostra la sua efficacia laureando in corso studenti che lavorano a tempo pieno. Il primo laureato, Giovanni Izzo, consegue il titolo oggi ad Urbino con una sessione di anticipo rispetto alla fine del terzo anno di corso. Il neo-dottore lavora al Palazzo di Giustizia di Roma, ha due figli, ed ha potuto seguire tutti i corsi da casa sostenendo gli esami presso la sede convenzionata a lui più vicina, allestita presso l´Istituto A. Meucci di Ronciglione (VT).

La nuova sfida del corso di Laurea di Informatica Applicata online è ora l´inglese. Da quest´anno un gruppo di esperti linguistici affianca i docenti del corso di Laurea per l´insegnamento congiunto della lingua inglese e dei contenuti tematici, secondo una metodologia innovativa denominata CLIL (Content and Language Integrated Learning). Gli studenti avranno così l´opportunità di imparare sul campo l´inglese che servirà loro nella vita professionale.

Google+
© Riproduzione Riservata