• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2007

“Youtube”: dai video shock alle lezioni dell’università di Berkeley

Già nel 2006 la prestigiosa Università di Berkeley aveva messo a disposizione bel 25 corsi on line. Oggi la rivoluzione arriva da “Y

Già nel 2006 la prestigiosa Università di Berkeley aveva messo a disposizione bel 25 corsi on line. Oggi la rivoluzione arriva da “YouTube”: ben 300 ore di lezione in video sono state distribuite dal celebre portale e per il futuro si prospetta una crescita esponenziale in questo senso.
Da tempo gli atenei hanno adottato, chi più chi meno, il sistema dell’e-learning; nessuno però era giunto a distribuire gratuitamente i video delle lezioni. Lo scopo dell’iniziativa è quello di favorire lo sviluppo della cultura universitaria e di garantire, allo stesso modo, una promozione per l’ateneo che si risolverà in un plausibile aumento di immatricolazioni.
Entro la fine dell’anno Berkeley conta di distribuire gratuitamente 86 corsi completi. Gli argomenti sono tra i più disparati: da fisica a bioingegneria a sociologia. In questo modo gli studenti di tutto il mondo potranno fruire delle lezioni del celebre ateneo americano. In questo la svolta operata da Berkeley in collaborazione con YouTube è notevole: non è un caso infatti che nei Paesi anglosassoni la formazione on line sta facendo passi da gigante. Ben diversa la situazione in Italia dove, nonostante la nascita dei primi corsi di laurea “via web”, tutto sembra ancora legato alla vecchia “cara” lezione frontale in aula.
Chissà se YouTube potrà mai cambiare anche il sistema didattico del Bel Paese..

Google+
© Riproduzione Riservata