• Google+
  • Commenta
27 novembre 2007

Bernini rivive a Tor Vergata

Merita una citazione la mostra sulle opere pittoriche di Gian Lorenzo Bernini che dal 19 ottobre riscuote un grande successo presso palazzo Barber

Merita una citazione la mostra sulle opere pittoriche di Gian Lorenzo Bernini che dal 19 ottobre riscuote un grande successo presso palazzo Barberini a Roma e che si prolungherà fino al 20 gennaio 2008. L’evento, che vanta il patrocinio dell’università romana di Tor Vergata e l’organizzazione da parte del professore Tommaso Montanari, raccoglie tutti o quasi i quadri del pittore. Opere compiute parallelamente alla sua attività di scultore e architetto, che lo resero noto. Infatti questa mostra ha anche come scopo quello di svelare ai più un’altra grande dote del Bernini: la pittura. L’artista fiorentino come pittore era totalmente libero, infatti non lavorava su commissione, ma per se stesso. I suoi lavori erano principalmente autoritratti, compiuti con lo scopo di indagare il proprio volto fino a giungere alla sua anima. E proprio il Bernini pittore che svela nelle sue opere pittoriche la condizione umana con sorprendente sensibilità e senza paura di mostrare i risultati della sua ricerca. Sofferenza, sgomento, paura, stupore e gioia rimangono impressi e si conservano nelle opere dell’artista, per essere tramandata ai posteri.
Gli studenti di Tor Vergata interessati alla mostra possono pagare il biglietto d’ingresso alla mostra solo due euro presentando il libretto.

Google+
© Riproduzione Riservata