• Google+
  • Commenta
22 novembre 2007

Confronto e collaborazione scientifica tra Polit. di Bari ed Polit. Federale di Zurigo

Il Politecnico di Bari, tre sedi in Puglia, tre facoltà, 11.000 studenti, il primo nel centro-sud, ed il Politecnico Federale di Zurigo, ETH
Il Politecnico di Bari, tre sedi in Puglia, tre facoltà, 11.000 studenti, il primo nel centro-sud, ed il Politecnico Federale di Zurigo, ETH Zurich, anno di fondazione 1855, 13.000 studenti, rinomato in tutto il mondo, a cui sono legati oltre venti premi nobel si incontreranno a Bari presso l’Aula Magna “Attilio Alto” del Politecnico di Bari.

La giornata di incontro, promossa dall’Ambasciata Svizzera in Italia e dalla Provincia di Bari, si propone l’obiettivo di offrire l’occasione per un confronto scientifico tra i due Politecnici sulle attività di ricerca scientifica e sui risultati raggiunti in vari settori dell’ingegneria e dell’architettura. Docenti delle due università, infatti, illustreranno e individueranno temi comuni per rafforzare e avviare nuove collaborazioni scientifiche. Ma sarà anche un’occasione per conoscere meglio il Politecnico di Zurigo, la sua organizzazione e le opportunità che esso offre.
All’incontro parteciperà anche il Rettore dell’Università Svizzera Italiana USI, Prof. Piero Martinoli.

L’incontro si svolgerà il prossimo mercoledì 28 novembre, nell’Aula Magna, “Attilio Alto” del Politecnico barese, alle ore 9:30. Esso si inquadra come evento scientifico nell’ambito di “Bari07-The Meeting”, una iniziativa quest’ultima che si pone l’obiettivo di promuovere l’incontro e la collaborazione tra il meridione italiano, in particolare la Provincia di Bari, e la Confederazione Svizzera.
Aprirà i lavori il Rettore del Politecnico di Bari, prof. Salvatore Marzano, seguiranno gli interventi Presidente della Provincia di Bari, dott. Vincenzo Divella, del Ministro dell’Ambasciata di Svizzera, dott. Stefano Lazzarotto e del Console onorario svizzero, prof. Ugo Patroni Griffi.

Google+
© Riproduzione Riservata