• Google+
  • Commenta
15 novembre 2007

Ferrara: la figura di Gaetano Boschi

Ha inizio domani il ciclo di incontri a cura del Prof. Stefano Caracciolo, Docente di Psicologia Clinica, Facoltà di Medicina e chirurgia d

Ha inizio domani il ciclo di incontri a cura del Prof. Stefano Caracciolo, Docente di Psicologia Clinica, Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università, psichiatra e psicologo, e del Dott. Enrico Spinelli, Direttore Biblioteca Ariostea

È dedicato alla riscoperta dello psicologo e psichiatra Gaetano Boschi, il primo appuntamento di “Anatomie della Mente e altre storie”, rassegna di conferenze sul tema della psicologia organizzata dal Professor Stefano Caracciolo, Docente di Psicologia Clinica, Facoltà di Medicina e chirurgia, psichiatra e psicologo e dal Dott. Enrico Spinelli, Direttore della Biblioteca Ariostea.

Domani, giovedì 15 novembre, alle ore 16.30, nel Teatro Anatomico della Biblioteca Ariostea, lo stesso Caracciolo, assieme al Prof. Salvatore Sechi, Docente di Storia Contemporanea della Facoltà di Lettere e Filosofia e al Dott. Leonardo Raito, assegnista di ricerca della Facoltà di Lettere e filosofia, terrà la conferenza dal titolo “La Pazzia di Orlando. Gaetano Boschi e L’Ospedale Militare di Riserva per Malati Nervosi di Ferrara”.
L’incontro sarà dedicata allo psicologo e psichiatra Gaetano Boschi, figura emblematica del tentativo di innovare una disciplina. Fortissimi i legami con Ferrara, dove Boschi svolse gran parte della sua attività. La più importante delle sue opere, il saggio “Diagnostica della pazzia di Orlando”, fu inoltre composto negli anni Trenta in occasione del 500esimo anniversario ariostesco. Tema dell’opera, la nevrosi del guerriero, argomento che affonda le sue radici lontano nella storia, e ancora oggi purtroppo di grande attualità. Un tema che Boschi ebbe modo di studiare in modo diretto come pochi altri: negli anni della Grande Guerra infatti, Boschi ricevette l’incarico di fondare a Ferrara il primo e unico ospedale militare in Italia, ovvero il primo ospedale dedicato alla cura delle nevrosi tipiche del soldato. Qui vennero ospitati, tra gli altri, anche De Chirico, Carrà, Savinio. Il Prof. Sechi e il Dr Raito, come storici, introdurranno la figura di Boschi nel panorama storico e sociale della prima metà del secolo scorso, e il Prof. Caracciolo commenterà gli aspetti psicologici e psichiatrici della figura di questo scienziato.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy