• Google+
  • Commenta
15 novembre 2007

La Sapienza: la pena di morte

L’Italia si è distinta a livello mondiale per l’impegno assunto nella battaglia morale e civile che è stata intrapresa a livello eur

L’Italia si è distinta a livello mondiale per l’impegno assunto nella battaglia morale e civile che è stata intrapresa a livello europeo contro l’annosa questione della pena di morte. Quest’anno anche uno dei più importanti atenei italiani ha deciso di scendere praticamente in campo per sensibilizzare la società riguardo questo tema; ed infatti La Sapienza di Roma ha deciso di proiettare nelle proprie aule ben sedici pellicole che trattano l’argomento della pena di morte da diversi punti di vista.
La manifestazione è stata inaugurata il nove novembre con la proiezione del film “Porte Aperte” di Gianni Amelio. La rassegna proseguirà fino al ventinove novembre e proietterà pellicole molto toccanti che sono entrate già a far parte di quelli che possiamo considerare i cult del cinema internazionale. Il programma completo è consultabile sul sito www.sapienzacinema.com.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy