• Google+
  • Commenta
15 novembre 2007

Lo studente poliglotta che sogna Kabul

Che il futuro professionale di Sebastian Heine sia su una cattedra dell’Università di Kabul? Almeno così spera il giovane studente uni
Che il futuro professionale di Sebastian Heine sia su una cattedra dell’Università di Kabul? Almeno così spera il giovane studente universitario di Bonn, 22enne capace di parlare alla perfezione ben 35 lingue, dall’aramaico all’uzbeko. “No, non sono un genio” ha commentato al sito web Spiegel.de Sebastian, che sin dalla tenera età di 15 anni, una volta scoperta questa sua passione per le lingue straniere, ha iniziato, giorno dopo giorno, ad impararne 35 in soli sette anni. Quando gli hanno chiesto la sua lingua preferita, lo studente di indo-germanistica dell’Università di Bonn non ha avuto dubbi: il pashto, la lingua delle comunità pashtun dell’Afghanistan e del Pakistan occidentale. Nel frattempo, in attesa di prepararsi a frequentare un dottorato alla Scuola di studi orientali e africani di Londra, il suo sogno nel cassetto rimane sempre quella cattedra all’Università di Kabul. In bocca al lupo, Sebastian.

Google+
© Riproduzione Riservata