• Google+
  • Commenta
27 novembre 2007

Padova: Non si gioca senza regole

In un momento così difficile per lo sport italiano che rischia ormai di finire in prima pagina non per le imprese sportive degli atleti ma pe
In un momento così difficile per lo sport italiano che rischia ormai di finire in prima pagina non per le imprese sportive degli atleti ma per la pratica diffusa del doping o della violenza fuori e dentro gli stadi appare sempre più importante mettere in atto comportamenti concreti e positivi nella pratica sportiva.
L’accettare una decisione, evitare una cattiveria, rispettare gli avversari sono da sempre i valori fondanti dello sport eppure sono stati via via scalzati da un più facile mondo di anti-regole e scorciatoie che, sebbene stigmatizzati da tutti a parole, sono la moneta corrente della pratica sportiva.
Per ribaltare questa logica e per riflettere sullo sport come terreno di incontro tra aspetto ludico ed educativo giovedì 29 novembre, ore 10.00, in Aula Nievo del Palazzo del Bo avrà luogo la “Giornata internazionale del fair play” organizzata dall’Università degli Studi di Padova e Panathlon International Padova incentrata sul tema del “Fair play come cultura nello sport”.

Interverranno:
Vincenzo MILANESI, Rettore Università di Padova
Marco ZACCARIA, Delegato per le attività sportive e ai rapporti con il CUS
Mauro FECCHIO, Assessore allo Sport per la Provincia di Padova
Claudio SINIGAGLIA, Assessore allo Sport per il Comune di Padova,
Renato ZANOVELLO, Presidente Panathlon International Padova
Maurizio MONEGO, Vicepresidente Panathlon International
Gianfranco BARDELLE, Presidente CONI Regionale
Dino PONCHIO, Presidente CONI Provinciale
Valeria MARIN, Presidente Corso di Laurea Interfacoltà in Scienze Motorie
Domenico SASSANO, Presidente Commissione F.P. Panathlon Padova

Google+
© Riproduzione Riservata